Perché essere atei? Perchè essere cristiani?

8 risposte

Classificazione
  • 8 mesi fa

    Sono scelte di vita che si fanno e ognuno ha una sua motivazione.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 mesi fa

    Noi agnostici siamo sempre messi da parte. Sempre atei e cristiani

    • gli agnostici sono i migliori

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 mesi fa

    Perché nella maggioranza dei casi si vive meglio, senza restrizioni di sorta.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 mesi fa

    Si diventa atei quando si capisce che le cose che ci hanno inculcato dalla nascita sono false. Quando ci si accorge che la religione è solo una necessità dell'uomo (vita ultraterrena dopo la morte per soffrire un po' meno i lutti e la tua morte imminente), un pretesto per fare guerre e per guadagnare troppi soldi. Diventi ateo quando ti accorgi che la bibbia è piena di falsità, traduzioni sbagliate che cambiano del tutti i significati, ipocrisia (tipo il fatto che dio è o non è vendicativo oppure induce o meno in tentazione) e insensatezze. Quando ti informi e viene fuori che i miracoli sono falsi e che padre pio era un impostore, o che madre Teresa faceva soffrire pene atroci a bambini poveri e indifesi promettendo il paradiso. Quando capisci che siamo umani e che sia assurdo che un uomo non sposato e senza figli voglia insegnare come essere buoni genitori e coniugi. Una volta che diventi ateo non puoi tornare indietro. E comunque, per rispondere direttamente alla tua domanda, sei ateo perché credi a quello che si può dimostrare, e loro falliscono nel dimostrarti che hanno ragione. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 mesi fa

    Ognuno segue la propria inclinazione

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 mesi fa

    perchè essere intelligenti? perchè essere mentecatti?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 mesi fa

    Sono scelte individuali. Non esiste, in assoluto, una scelta "migliore" rispetto ad un altra. Ma ritengo che una vita senza la necessità del trascendente sia una vita, senza dubbio, in cui si sente più forte il senso di solitudine.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 mesi fa

    Per non vivere nella falsità e non essere complici più o meno attivi del reato di falso ideologico nel primo caso, e nel secondo per comprarsi il paradiso con la benevolenza accondiscendendo un dio in cui si crede

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.