Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiScienze sociali - Altro · 3 sett fa

Sono sensitivo non é importante se non ci credi sono una persona semplice e umile ma non capisco perché la gente: entra ti spiego meglio?

So già che non tutti sono in grado di rispondere a questo e cioè non di credere se é vero oppure no che lo sono o se questo é importante anche perché sono certo che in misura diversa lo sono tutti...vengo al punto mi sono accorto che in molti pensano alle streghe addirittura quando si accorgono di qualcosa da parte mia senza entrare nello specifico cioè come se essere telepatici o dei sensitivi fosse legato all'artifcio di arti di stregoneria o necessariamente di esoterismo: perché siete fissati con la definizione strega? grazie ai pochi che saranno in grado di rispondere

2 risposte

Classificazione
  • 3 sett fa

    Ah... Non lo so, collegano le due cose al fatto di avere un potere. Comunque sono d'accordo in parte, e in misura variabile siamo tutti un po' sensitivi. Dipende se in quel momento siamo predisposti all'ascolto oppure no.

  • 3 sett fa

    Non so se sei  sensitivo, però hai dei problemi nello scrivere la punteggiatura, e questo mi fa pensare ad un non vedente o a chi ha difficoltà  nel digitare e utilizza l'immissione vocale.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.