Come faccio a dimenticare il passato se è ancora il presente?

Spiego velocemente io mio passato...

All’età di 2 anni e mezzo sono stata abbandonata da mio padre,circa 3 anni dopo torna dicendo di aver messo incinta una donna (la quale a partorito mio fratello) mia madre lo perdona di nuovo...

Subito dopo essere tornato lo arrestano per quasi otto anni, io e mio fratello siamo stati costretti a girare da carcere in carcere per vederlo.. 

Uscendo pensa che tutto quello che ha  lasciato lo ritrova così come lo ha lasciato.. 

Continua ad ‘Usare’ droghe varie 

Nel 2017 difendo mia madre e vado a finire in ospedale... violenza domestica.. 

non sto ad elencare tutti i traumi perché mi fa male solo pensarci 

Lo butto fuori casa, lei lo perdona dopo neanche 1 settimana.. 

volevo denunciarlo, ma ho un fratello di 4 anni, ho pensato e non voglio fargli passare tutto quello che ho passato io girando di città in città per trovarlo. 

2019 seconda volta che mi alza le mani... la mia faccia è piena di lividi, lui stesso se ne va dicendo di non volerci più vedere.. 

Ritorna e mia madre lo perdona.. 

io in tutto ciò ho passato 19 anni della mia vita a darmi la colpa.. a credere in una famiglia unita 

Tra poco andrò a convivere con il mio ragazzo, ma proprio non ci riesco, non riesco a dimenticare il mio passato.

(Tante cose non le ho neanche scritte perché sono difficili da spiegare)

3 risposte

Classificazione
  • 3 sett fa

    Fa male leggere cose come quelle che tu scrivi. E' anche normale che tu non riesca a dimenticare. Hai vissuto situazioni pesanti e terribili, nessuno le cancellerà dalla tua mente. Da tutto ciò che hai passato potrai solo trarre insegnamento. Sono certa che il dolore vissuto ti abbia anche dato una forza non comune, forza che hai dimostrato resistendo, difendendo tua madre, ecc. Hai una forza di cui nemmeno tu sei consapevole. Fa in modo che questa forza sia indirizzata a costruirti un futuro sereno al fianco della persona che ami.  Non avere sensi di colpa tu non hai nessuna colpa da espiare. Piuttosto è tua madre ad avere delle responsabilità che non si è presa. Non aveva nessun diritto, pur di tenersi un uomo in casa, di farti fare la vita che hai fatto, così come sta rovinando quella di tuo fratello. Credo tu possa fare ben poco per farla ragionare. Guarda avanti. Ti aspetta una nuova vita, una vita che costruirai, giorno dopo giorno, con il  tuo ragazzo. Finalmente una vita fatta di serenità.  Il passato piano piano ti tornerà alla mente sempre meno. Sarai impegnata in tante cose nuove, sarai impegnata a costruirti la vita che desideri e la famiglia che vorrai. Guarda avanti con fiducia nel futuro, sii orgogliosa di te, sei stata forte e matura, adesso meriti di essere felice.

  • Anonimo
    3 sett fa

    Ciao anna , mi dispiace tantissimo per quello che hai passato , veramente mi dispiace .

    Traumi  come questo purtroppo non si possono cancellare, però hai 19 anni , e una vita davanti: devi guardare avanti, cercando di non pensare al passato, per quanto difficile sia. Se non riesci a elaborare il dolore da sola non avere paura a chiedere un supporto psicologico. Non c'è niente di male; ti aiuterebbe davvero.

    Sono sicura che ti aspetta una vita felice la fuori , assieme al tuo ragazzo.

    Ti auguro il meglio 💫❣

    An e aggiungo  che non ti devi dare alcuna colpa, perché non ne hai.

  • manda una bella lettera che colpisca e trafigga il suo cuore

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.