Clara ha chiesto in Bellezza e stileAcconciature · 4 sett fa

Non so quale taglio di capelli sia più conveniente per me!!! ?

Ciao sono una ragazza di 15 anni e ho un piccolo problema con i miei capelli. I miei capelli sono CRESPI e non hanno una forma ben definita, sotto sono un po mossi e un po ricci, mentre sopra non hanno una forma definita, ma sono solo crespi e GONFI soprattutto, infatti li odio. Inoltre ogni volta che mi vado a tagliare le doppie punte dopo circa un mese tornano a essere rovinati come prima. Ma immagino che questo problema delle doppie punte sia dato dal fatto della piastra. Pero non li piastro nemmeno tanto spesso, diciamo una volta si e una volta no e premetto che me li lavo 1/2 volte alla settimana, perciò a volte li vorrei lasciare naturali solo che diventano veramente brutti, è per questo che li piastro una volta si e una no. In questo momento li ho tutti pari e alla lunghezza di sotto il seno; ho pensato che tagliandoli pari le punte sarebbero state più pesanti e di conseguenza i capelli meno gonfi, ma non è proprio così. Inoltre ogni volta che me li lavo mi metto un olio che li rende LEGGERMENTE meno gonfi ma non serve più di tanto perche alla fine sono così di natura. Per favore non ditemi: dovresti piastrarli di meno, dovresti asciugarli all'aria (perché tanto l'inverno non potrei), usa questi shampi (potrei provare ma non funzionerebbe perché ho provato tante cose nella vita e non mi hanno cambiato i capelli più di tanto) ecc.Poi nemmeno a dire che ne ho pochi,anzi. Perciò vorrei capire quale sia il taglio più adatto a me: lunghi,corti,pari,scalati,sfilati.. aiuto!!

1 risposta

Classificazione
  • 4 sett fa

    Da come li descrivi sembra che tu abbia i capelli ipercheratinici, anch'io li ho così, con me funziona l'olio di cocco tenuto in posa una mezz'oretta prima dello shampoo. Poi fai shampoo e balsamo o maschera e li asciughi. L'olio di cocco ha anche un leggero effetto lisciante, ma dato che tu li hai mossi, avresti comunque bisogno della messa in piega quindi o continui ad usare la piastra che li rovina inevitabilmente e quindi devi spuntare spesso le punte, oppure fai la piega svedese 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.