Gabriele ha chiesto in Società e cultureLingue · 8 mesi fa

PRIMA TESTIMONIANZA DI VOLGARE TOSCANO?

Ho bisogno di sapere qual è la prima testimonianza scritta in volgare TOSCANO e quando risale, mi serve specificatamente questo tipo di volgare regionale e non italiano e basta(es, placito capuano). Grazie 

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 mesi fa

    cerca informazioni su Andrea da Grosseto. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 mesi fa

    c' è chi lo fa risalire al Cecco Angiolieri ma Dante...avrebbe qualcosa da ridire

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 mesi fa

    Chiedi a ceccarini

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 mesi fa

    Il placito capuano non è il primo documento di volgare italiano. Qualche linguista è proprio un cogIione. Per parlare di "italiano" dobbiamo aspettare che un volgare sia diffuso in tutta l'Italia. Il volgare dei placiti non si è mai diffuso in tutta Italia. Solo del toscano possiamo dire che si sia diffuso in tutta Italia. Quindi solo il primo documento del volgare toscano può essere considerato primo documento del volgare italiano. 

    Semmai tutti gli altri sono volgari d'Italia. 

    Tra i primi a scrivere in toscano ci furono Guittone d'Arezzo e Bonagiunta Orbicciani. Ma è difficile dare una datazione precisa. Mancano i riferimenti cronologici. Non avevano pensato che i loro testi potevano essere "il primo documento di una lingua". Probabilmente anche per questo hanno voluto trasformare i placiti nei primi documenti dell'italiano. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.