Ma le popolazioni arabe, marocchini, egiziani,Emiratini ecc si capiscono fra loro ? ?

12 risposte

Classificazione
  • 3 sett fa

    Non del tutto.La lingua ufficiale di quei paesi è l'arabo ma vi sono delle varianti linguistiche in ciascuno dei paesi che hai citato.Nei paesi del nord Africa all'arbabo si mescolano anche i dialetti berberi,e anche la lingua araba subisce delle varianti, può capitare ad esempio che una parola in arabo ha un significato differente tra paese e paese e che alcuni vocaboli in arabo,in alcuni paesi del nord Africa siano completamente sconosciuti 

  • 3 sett fa

    La lingua araba è composta no di lettere ma di segni che hanno un suono, che non è lo stesso per lo stesso significato, dappertutto.

    Persino cose semplicissime come acqua e pane si pronunciano in modo diverso.

    A me ècapitato di vedere a Beirut il film italiano La Battaglia di Algeri sottotitolato in quattro lingue diverse!

  • 3 sett fa

    Credo di si

       

  • Anonimo
    3 sett fa

    Pochissimo, io per capire un egiziano devo stare lì ad esaminare la frase per 1 minuto. Diciamo che ormai i popoli arabi usano i dialetti e ogni paese ha un suo dialetto che può variare anche di molto dall'arabo classico. In Marocco ad esempio è molto influenzato dal francese, dalle lingue originarie dei popoli che abitavano la prima della conquista araba ecc. Praticamente più vai ad oriente piu senti un arabo migliore. Ti faccio un esempio: se un napoletano parlasse in dialetto e un milanese pure, riuscirebbero a capirsi? Magari si ma con molta difficoltà. P.S: Comunque, almeno io (forse perché sono nero) non mi considero arabo, il mio paese è in Africa e sono africano. Ma questa è un'altra storia, fatta di odio per tutti quelli con la pelle chiara (arabi compresi) per il semplice motivo che i neri mi sembrano più gangster e più cattivi mentre i bianchi sono omosessuali (assurdo ma la mia mentalità è così ormai). Blacks are the best. Nutro un odio profondo nei confronti del medio oriente perché ci ha imposto la loro lingua, una lingua scritta che ci ha differenziati dagli altri neri. Non nego che provo un imbarazzo profondo quando magari sono in giro con un amico senegalese o ivoriano e incontriamo una del mio paese con la pelle chiara (e per chiara intendo anche olivastra) perché di origine araba. Penso "ma guarda te, una mozzarellina che nei video porno viene sodomizzata dai neri, fa parte del mio paese, vergognoso". Un giorno vi spazzeremo via tutti dalla faccia dell'Africa yo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    3 sett fa

    Si, anche parlando tra di loro in "dialetto" (ogni paese arabo ha una sua lingua, la lingua del popolo, non parlano in arabo in giro, viene usato solo per scrivere e nei giornali, tv ecc), però non tutti si capiscono tra di loro, i marocchini, algerini e tunisini hanno un dialetto difficile, (perché non è tanto vicino all'arabo), loro possono capire gli altri paesi quando parlano nel loro dialetto (perché è vicino all'arabo) mentre gli altri non riescono a capire tanto i marocchini ecc. Però in tal caso, possono usare l'arabo per comunicare 

  • Anonimo
    5 giorni fa

    in pratica no. Il livello culturale dei Paesi arabi è molto molto basso per la maggioranza delle popolazioni, quindi parlano varianti dialettali lontane dall'arabo standard che è quello del corano. 

  • Anonimo
    3 sett fa

    non sono alieni, fan casino come noi...

  • 3 sett fa

    Si capiscono eccome. I popoli musulmani hanno un unico idioma in comune, l'arabo. In Oriente, Medio Oriente fino ai Paesi africani.

  • 3 sett fa

    Si bella si capiscono a suoni di cappellate e labbrate

  • Anonimo
    3 sett fa

    vai a nanna che è ora!  

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.