Matteo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 9 mesi fa

Domanda di fisica?

Se si possono trascurare gli effetti dovuti agli attriti, un corpo lasciato scivolare lungo un piano inclinato ed inizialmente ad altezza H dal suolo, od un corpo di massa doppia lasciato cadere lungo la verticale sempre da un’altezza H rispetto al suolo:

arriveranno a terra nello stesso istante se partono allo stesso istante

avranno la stessa velocità al momento del loro arrivo al suolo

il corpo di massa doppia acquisterà una velocità doppia nell’arrivare al suolo

il corpo che percorre la verticale arriverà al suolo sempre con velocità maggiore indipendentemente dalla sua massa

le velocità di arrivo al suolo dipendono dall’inclinazione del piano inclinato

6 risposte

Classificazione
  • mg
    Lv 7
    9 mesi fa
    Risposta preferita

    Il corpo in verticale impiega meno tempo a cadere, arriva prima dei corpi sul piano inclinato.

    La massa non influenza il tempo di caduta. Tutti i corpi che partono dalla stessa altezza e cadono in verticale, cadono nello stesso tempo se non c'è attrito.

    I corpi arrivano a terra con la stessa velocità, sia in verticale, sia sul piano inclinato se H è la stessa.

    v = radicequadrata(2 * g * H)

  • Anonimo
    9 mesi fa

    E trascura là, e trascura qua, e una volta l attrito una volta laltra cosa..nn si può trascurare se c è!

    So solo che mio nonno, figlio del figlio del figlio dell amico dell amante della sorella di galileo mi diceva che galileo quando faceva l esperimento usava il piano inclinato perché acceleravano piano piano i corpi e quindi aveva il tempo di cronometrarli quindi

    le velocità di arrivo al suolo dipendono dall’inclinazione del piano inclinato

  • 8 mesi fa

    Se non ci sono forze passive come gli attriti allora il tempo di arrivo al suolo è lo stesso. Dimostrato da Galileo Galilei con gli esperimenti dal moto dei gravi dalla torre di Pisa

  • Yaya
    Lv 7
    9 mesi fa

    1) arriveranno a terra nello stesso istante se partono allo stesso istante

     {NO ... se alfa non è zero!}

    2) avranno la stessa velocità al momento del loro arrivo al suolo 

    {Sì ... l'energia potenziale vale mgH uguale a quella cinetica  mv²/2 da cui  v² = 2gH ---> v   = radq(2*g *H) quindi "indipendente dalla massa  m" e anche dalla pendenza  del piano in "assenza di attrito" }

    ... infatti ...  detto alfa l'angolo del piano con l'orizzontale e l la sua lunghezza risulta H = l*senalfa 

    ... inoltre , nel moto uniformemente accelerato v. fonte ...

      v = radq(2*l*a) = radq(2*l*Fparall / m) =radq(2*l ( m*g *senalfa) / m) = radq(2*g*l*senalfa) = radq(2*g*H) ... come prima!!! ok! }

    Fparall = P*senalfa =m*g*senalfa è la componente parallela al piano inclinato della forza peso P

    3) il corpo di massa doppia acquisterà una velocità doppia nell’arrivare al suolo 

    {NO "comunque"}

    4) il corpo che percorre la verticale arriverà al suolo sempre con velocità maggiore indipendentemente dalla sua massa 

    {NO in "assenza di attrito"}

    5) le velocità di arrivo al suolo dipendono dall’inclinazione del piano inclinato

    {NO in "assenza di attrito"}

    Fonte/i: ... la formula v = radq(2sa) ... coincidente con la v =radq(2*l*a) usata da me la trovi qui ... https://www.liceocecioni.gov.it/sitorecupero/matem... https://www.liceocecioni.gov.it/sitorecupero/matem...
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • oubaas
    Lv 7
    9 mesi fa

    In assenza di attrito la velocità di arrivo al suolo è la stessa se l'altezza h iniziale è la stessa, grazie alla conservazione dell'energia che impone l'uguaglianza :

    m*g*h = m/2*V^2

    la massa m si elide

    V = √2gh

    Quel che cambia è il tempo t = Velocità finale /accelerazione , poiché :

    # in caso di caduta libera l'accelerazione a = g

    # in caso di discesa lungo un piano inclinato di angolo di pendenza Θ, l'accelerazione vale g*sen Θ < g e ciò allunga il tempo

  • 9 mesi fa

    Senza attriti due corpi, qualsiasi massa abbiano, partendo da un'altezza H arriveranno al suolo esattamente con la stessa velocità. A seconda del percorso (verticale od inclinato) impiegheranno diversi intervalli di tempo, ovviamente arriverà prima quello con percorso verticale, ma le due velocità finali saranno identiche.

    La velocità di arrivo al suolo dipende SOLO dall'altezza H, il tempo impiegato SOLO dal percorso fatto.

    La diversità delle masse, sempre in assenza di attriti, non conta assolutamente niente.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.