Oggi (25/11/19) è la giornata della violenza sulle donne, ma non sarebbe meglio parlare di violenza e basta?

Quello che voglio dire penso che sia chiaro, perché limitarsi alle donne, la violenza deve essere sempre condannata a prescindere dal sesso, dal genere, dalla religione, dal credo politico, dallo stato sociale, … L'atteggiamento di uno/una/gruppo che usa violenza su un altro/altra/altri, non solo va condannato, ma occorre estendere il concetto che davanti ad una controversia occorre evitare di usare la violenza ma piuttosto il dialogo, o comunque passare oltre ed ignorarsi/allontanarsi, come dire occhio non vede cuore non duole :-)

2 risposte

Classificazione
  • 8 mesi fa
    Risposta preferita

    il tuo ragionamento, non fa una piega, ma penso che sia stata istituita, per portare avanti alcune leggi che non difendono le donne a sufficienza. ti faccio un esempio, se un bambino finisce in pronto soccorso, e il medico di turno sospetta che abbia subito del male, chiama immediatamente chi di dovere per indagare sulla persona con cui stava, se succede a una donna, è diverso, deve denunciare lei, e quando il marito o il compagno lo scopre, non è tutelata e rischia di peggio 

  • 8 mesi fa

    Non si può parlare di violenza e basta, perché se la violenza è la donna che la fa, si trova sempre un giustificato motivo per assolverla, mentre il maschietto è colpevole a prescindere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.