Consiglio apertura partita iva agricola.?

Ciao a tutti mia moglie vorrebbe aprire una partita iva agricola. Ha 38 anni e possiede circa 5 ettari di terreno per lo più uliveto, un vigneto da mezzo ettaro e un mandorleto da mezzo ettaro. Abbiamo chiesto varie consulenze ma ci hanno creato più dubbi che delucidazioni. Lei vorrebbe accedere ai finanziamenti a fondo perduto ma per far ciò ci hanno congiliato di aprire un'azienda agricola che comporta il versamento annuale di 3200 euro di contributi all'Inps. Considerando che a fine anno ricaviamo praticamente il doppio al lordo delle spese, è una cosa che non converrebbe. Ci sono altre posizioni che permettono di accedere ai bandi senza il pesante onere dell'Inps? Vorremmo avere dei chiarimenti a riguardo. Grazie mille per chi potrà esserci d'aiuto 

1 risposta

Classificazione
  • 3 mesi fa

    Prova col regime fourfettario...lei titolare e tu coaudiuvante familiare.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.