Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaAmici · 3 mesi fa

Amici assurdi o semplice sfortuna?

Ho 20 anni e non so se ho amici veri. Ho cominciato ad uscire da sola dal primo anno di liceo con alcuni ex compagni delle medie ed ero legata in particolare a due ragazze, gli altri (4-5 persone) erano parte della comitiva o amici di amici con cui non avevo molta confidenza. Penso fossimo un gruppo anomalo perché in due anni di uscite camminavamo sempre per il centro della città senza una meta, andavamo al centro commerciale, nulla di più. Non abbiamo mai fatto una vacanza insieme o un giorno fuori città, mai fatto una festa, non andavamo quasi mai a casa di qualcuno di noi, nemmeno a dei concerti, nessuno aveva la macchina. Uscivamo poco la sera e rientravamo presto. E non tutti erano presenti, di solito lo erano quelle due. Nel corso del tempo ci siamo un po' persi di vista e non c'è più il coinvolgimento di prima e ad oggi se provo a chiedere a loro di uscire o non rispondono o dicono che sono impegnate oppure dicono di sì ma poi non mi ricontattano e io resto sempre sola. Fra di loro non escono quindi non si tratta di esclusione. Una di loro è fidanzata e sta sempre col suo ragazzo e un'altra coppia e nonostante gliene abbia parlato continua a non invitarmi. Non so cosa pensare e cosa fare, non c'è mai stato un litigio!

Spesso mi confronto con altre persone e noto quanto siano fortunate anche solo ad andare a cena con la loro comitiva di 8-10 persone o in vacanza! Io non faccio niente di tutto questo...

5 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa

    Di amici ce ne sono al massimo 2-3, se loro non vogliono uscire non insistere, però ricordati che puoi fare amicizia anche a 99 anni... può essere che farai amicizia con qualcun'altro e entrerai in un altra compagnia... ok cercare di tenere i rapporti anche con loro due ma se non è reciproco a un certo punto arrivederci

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 mesi fa

    io mai avuto amici veri in vita mia, ci va tantissima fortuna nel trovarne anche solo uno

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Merk97
    Lv 5
    3 mesi fa

    Ciao, ti rispondo dato che mi ci ritrovo un po nella tua domanda

    Per non dilungarmi troppo, ti posso dire che neanche la mia vita sociale è invidiabile 

    E non si tratta nemmeno di volere una comitiva di 10 e passa persone; ho la 'fortuna' di sentirmi con 2 persone, però 1 è disponibile o meno a seconda che ci siano le altre persone (infatti rispetto a qualche anno fa lo vedo decisamente meno), l'altra è molto disponibile ma purtroppo non avendo lui un lavoro, limita le attività che si possono fare (quindi la routine è il solito giretto in città );ovviamente non posso farne una colpa perché non dipende da lui, però purtroppo è scoraggiante, mi spiace dirlo 

    Quindi il weekend (di settimana lavoro) lo passo soprattutto andando a correre o comunque, per mantenermi un minimo e fare qualcosa, con qualche attività sportiva

    Per le vacanze stesso discorso, infatti quest'anno, pur di rompere la monotonia, sono andato autonomamente 

    Purtroppo consigli non ne ho, il bicchiere mezzzo pieno può essere che non sei l'unica in questa situazione. Ti auguro possa evolversi in meglio la situazione :) 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 3 mesi fa

    Se ti consola io sono messo anche peggio 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 mesi fa

    manda una lettera come nei film d'amore teneri e dolci ,il mio amore nel tuo cuore

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.