asso
Lv 7
asso ha chiesto in Scienze socialiScienze sociali - Altro · 2 mesi fa

sai dire di no quando qualcuno ti chiede "un piacere"?

Pensa:

da un lato PUOI fargli questo ennesimo piacere, hai i mezzi per poterlo fare, l'altra persona non li ha;

d'altro canto semplicemente NON VUOI, ti annoia tantissimo soddisfare questa (ripeto, ennesima) richiesta.

Cosa si fa in questa circostanza? Certo, si può inventare una scusa qualsiasi o addirittura potrei anche dire la verità, cioè che mi annoio. Però poi l'altra persona come fa? Dio mio, ma come si cancella questa scritta che ho in fronte Fatebenefratelli ? Vorrei solo essere lasciata in pace di fare quello che VOGLIO fare.

Tu come ti regoli in situazioni di ennesime richieste di piaceri? :(

12 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Migliore risposta

    Il confine tra fare un piacere a una persona in difficoltà/nel bisogno e farsi usare da chi non si fa scrupoli a volte è sottile. 

    Per mia natura mi presto allo sforzo in più, al venire incontro, alle esigenze altrui ecc; quindi se un caro parente/amico (a volte anche solo un conoscente) è nel bisogno e io ho la possibilità di dargli una mano, lo faccio. Mi viene spontaneo, non sto nemmeno a pensarci. Il più delle volte è una discreta rottura, però la si fa - non dico volentieri - ma nemmeno troppo controvoglia. 

    Diverso è il discorso se si tratta di qualcun altro. Le due macro-aree a rischio sono quella professionale e quella degli opportunisti/approfittatori (conoscenti/parenti/ecc). 

    In ambito professionale a volte è impossibile dire no; davanti a possibili clienti, davanti a clienti di lunga data, davanti a clienti che ti portano spesso lavoro, purtroppo bisogna correre il rischio. E spesso si viene usati, ma è una cosa che già si è messa in conto. La gente senza vergogna esiste, anche tra chi si è sempre mostrato buono e gentile. Poi per risparmiare due lire (senza avere alcun problema economico!) fanno gli gnorri. È una prassi assai consolidata. 

    Riguardo all’altra area, quella degli opportunisti e approfittatori, riesco quasi sempre a sgabellare, a trovare una scusa decente e plausibile per levarmi “dall’obbligo” (perché questa gente te la pone sempre come obbligo, oppure fa la vittima in modo da farti sentire in dovere di aiutarli, poverini). Quasi sempre sono persone che avrebbero altre opzioni per risolvere il loro problema. Che le usassero!

  • 2 mesi fa

    Salve Asso.

    Sì, anche se non tutte le volte. Ad alcune persone buone e tranquille, mi sento in difetto a negarglielo. Specie se la loro situazione al momento della richiesta sia palesemente difficile. Escludendo prestiti in denaro, soventemente, non nego di essere molto disponibile. Tranne quando sto impegnato col lavoro o se precedentemene abbia preso altri impegni con altra gente (sempre per favori).

    Se però non avessi intenzione alcuna, rispondo No e basta. D'altra parte, io di favori non ne chiedo mai. Preferisco sempre fare da solo, perché solo così so con certezza i miei limiti (e se posso superarli) e le mie capacità d'adattamento a qualche imprevisto difficile.

  • Anonimo
    1 mese fa

    A volte la gente se ne approfitta di chi è  troppo disponibile. ..È anche se gli hai fatto 100 piaceri/favori...Al primo "non posso  mi dispiace " ti mandano a fanculo. ..propio così. La gente apprezza di più i *******.che i bravi e onesti (come me)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Dici che tu puoi farlo...e l'altra persona no. Ora se si tratta di una richiesta poco importante o addirittura un " capriccio" evitabile non vi trovo niente di strano a dire di no apertamente: e' una forma di rispetto per se stessi ed una educazione per chi e' abituato ad appoggiarsi troppo sugli altri...se invece si tratta di cose importanti credo che l'empatia dovrebbe superare noia e poca voglia di soddisfare richieste...e magari fare quello sforzo in piu' che non vorremmo fare. Sta a te che sai la situazione valutare...anche di volta in volta, ed in base alla persona ( che sara' spesso " carta conosciuta", giusto?).

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Prima no ora un po’ più spesso, mi so scassat o caz di farmi usare come uno schiavo 

    • asso
      Lv 7
      1 mese faSegnala

      è poesia :)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Serena
    Lv 7
    2 mesi fa

    Il punto sta in quell'ennesime, il troppo stroppia. Digli che hai dei problemi in questo periodo e...ricaricati. 😺

  • 2 mesi fa

    certo che se devi stare lì a capare fagiolini, ad una nonna con l'artrosi, come si fa a dire di no? tutta la noia del mondo, ma...! (a me è capitato)

    più seriamente: se questo piacere sottraesse tempo prezioso ed energia alla mia giornata già faticosa, o a quello che voglio fare, dopo un paio di volte credo che esporrei il mio diniego

    dicendo chiaramente NO.

    ed appunto in ambito familiare, non sai quante volte magari dopo due giorni senza fiato, mi sono sentita dire "puoi per favore fare questo e quello, visto che hai 24h di riposo?"

    Certamente! (1)

    Certamente! (2)

    Certamente! (3) LIMITE RAGGIUNTO

    e poi un bel "TORNO SUBITO" con tanto di cartello tipo film muto o meglio, negozio a porta chiusa

    la scritta Fatebenefratelli credo sia quasi indelebile, ma col laser tuo mentale puoi sbiadirla piano piano, eccome!

    le mie scritte evidenti le disegno ormai tutte con l'hennè (un sostituto dell'inchiostro simpatico di cento anni fa e sicuramente molto In&Vintage)

    mio figlio a volte mi chiama mammatutto, ed io mi inc@zzo :-)))

  • 1 mese fa

    Dipende in genere se posso aiuto volentieri. Se non lo merita, allora sono più che FELICE di dirgli di no. Se invece non posso ma preme, allora si attacca, questo è chiaro!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    opkeyyyyyyyy okeyyyyyyyyyyyyyyy

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • IGUANA
    Lv 7
    2 mesi fa

    Se posso fare un gesto buono, perché esimersi solo perché lo posso trovare noioso ?

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.