Perché la gente si comporta così?

Posso capire che dopo aver controllato i negozi della zona in cui vive, non trovando ciò che cerca, una persona vada a cercarsela online... Ma veramente non riesco a comprendere come si possa decidere, per 20-30 euro in meno, di non comprare un prodotto presente sul territorio e di comprarlo online, quando ci sono aziende nella mia zona che falliscono continuamente, e padri di famiglia che hanno difficoltà a mantenere i figli, mentre i Corrieri (ci ho parlato personalmente), raccolgono migliaia su migliaia di euro alla settimana solo per quanto riguarda il pagamento alla consegna, per prodotti assolutamente presenti sul territorio.

2 risposte

Classificazione
  • 8 mesi fa

    E' la legge del mercato aperto. Alla gente interessa risparmiare soldi e pochi guardano a queste cose. La grande maggioranza vuole risparmiare 20-30€. E lo fa come può.

  • .
    Lv 5
    8 mesi fa

    Sarò cinico ma onestamente non penso che la colpa sia di chi sceglie il risparmio e la comodità dell'acquisto online. Il vero problema che sta alla RADICE è che le piccole e medie imprese non sono tutelate dallo stato, né quando si trovano a dover competere contro una concorrenza globale che non segue le regole che stanno dietro ai nostri processi di produzione, né contro la tassazione nazionale che ha raggiunto livelli inverosimili. La conseguenza? Che le piccole e medie aziende vengono DIVORATE dal mercato a vantaggio delle GRANDI MULTINAZIONALI. Cioè il divario tra ricchi e poveri cresce sempre di più, chi ha i soldi ne acquisisce un numero sempre maggiore e il resto del popolo pensa a risparmiare. E 20-30 euro ormai nella famiglia italiana comune fanno la differenza.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.