Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 2 mesi fa

Laghi presenti Italia?

Laghi presenti Italia. mi potete fare una ricerca su i laghi presenti in Italia?

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Io conosco il lago maggiore, lago d orta, lago di Varese, lago di como, lago Trasimeno 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Nunzio
    Lv 6
    4 sett fa

    In Italia sono presenti più di 1000 laghi, in gran parte artificiali, creati cioè dallo sbarramento di valli fluviali. Nella fascia prealpina sono presenti molti bacini lacustri di origine glaciale, come il Lago Maggiore, il Lago di Como e il Lago di Garda (il più vasto d'Italia).

    In Italia vi sono anche laghi costieri, come il Lago di Lesina, separati dal mare da una stretta striscia di terra, e laghi vulcanici (Lago di Bolsena, Lago di Vico, Lago di Bracciano), che occupano i crateri di vulcani spenti. Il Lago Trasimeno si è formato invece in un avvallamento del territorio. Le paludi e gli stagni che nel passato coprivano vaste zone pianeggianti dell'Italia, negli ultimi secoli sono stati in gran parte prosciugati; le poche zone umide rimaste, come le Valli di Comacchio in Emilia-Romagna o lo Stagno di Cagliari in Sardegna, sono protette come ambienti naturali molto preziosi. Lungo le coste italiane sono presenti lagune, tra le quali spiccano per ampiezza e importanza la Laguna veneta, quella di Grado e quella di Marano nell'Adriatico settentrionale, e la Laguna di Orbetello sulla costa toscana.

    Laghi alpini

    In genere sono abbastanza estesi e collocati ad un'altitudine abbastanza elevata; occupano conche scavate dai ghiacciai, che un tempo coprivano l'intera Catena Alpina. Spesso la loro capienza è stata aumentata con la costruzione di dighe, allo scopo di costituire più cospicue riserve idriche da utilizzare per la produzione di energia elettrica.

    Laghi prealpini

    Sono i più grandi e i più importanti, perché costituiscono ottimi bacini, in cui i fiumi alpini frenano il loro impeto e purificano le loro acque, depositanti i materiali trasportati. Influiscono anche sul clima locale, mitigandolo. Le loro acque riempiono il fondo di valli profonde, scavate dai ghiacciai, che un tempo scendevano fino ai piedi della Catena Alpina.

    Lago Maggiore

    Il lago Maggiore ha una superficie di 212 km2; è alimentato dal Ticino e ad esso defluiscono le acque di altri laghi vicini tra cui il lago d’Orta ed il lago di Lugano. Il suo corso superiore, fino alla riva di Locarno, appartiene alla Svizzera. Dallo specchio delle sue acque emergono le isole Borromee: isola Madre, isola Bella, isola dei Pescatori.

    Lago di Como

    Il lago di Como misura 146 km² di superficie ed è il più profondo fra i laghi prealpini (410 m). Esso si divide in due rami, al termine dei quali sorgono le città di Lecco e Como. Immissario ed emissario è il fiume Adda.

     Lago d’Iseo

    Il lago d'Iseo (65,3 km²) riceve le acque dell'Oglio nel tronco inferiore della Valcamonica; nel suo bel mezzo emerge l'isola più estesa dei laghi italiani: monte Isola.

    Lago di Garda

    Il lago di Garda è il più esteso lago d'Italia (370 km²); la sua posizione geografica, che è la più meridionale tra quelle dei laghi prealpini, rende il clima delle sue sponde notevolmente mite. Ciò favorisce la crescita di una vegetazione di tipo mediterraneo (olivi, viti, agrumi).

    Altri laghi:

    Oltre a questi laghi, vi sono innumerevoli altri laghetti situati tra le pieghe moreniche della catena alpina.

     Laghi appenninici

    Dei laghi appenninici, il Trasimeno è il più grande e si estende per 128 km². E’ situato nei pressi di Perugia, in una conca ampia e poco profonda, formatasi durante il sollevamento della catena appenninica;per questo motivo viene considerato di origine tettonica. Un lago di sbarramento è invece quello di Scanno (Abruzzo), il quale si è formato a seguito di una grande frana, che ha ostruito il corso del torrente Sagittario.

     Laghi costieri

    Anche lungo le coste della penisola abbiamo dei laghi. Essi sono stati formati dal moto ondoso del mare, il quale, innanzitutto alle insenature, ha accumulato lidi sabbiosi e cordoni di dune, che hanno chiuso le acque retrostanti. Il lago di Lesina, il lago di Varano in Puglia sono anche i laghi costieri più estesi della penisola.

    Fonte/i: Geo 1 Europa e Italia
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Cerca su Google e trovi tutto.

    • DNA
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      Non tutti sanno che esiste Google!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • DNA
    Lv 7
    2 mesi fa

    E poi non devo dire che voi answerini non sapete navigare in Internet! Non sai che esistono i motori di ricerca? Google il migliore in assoluto! No! Non sanno neanche cosa siano! Speriamo che un giorno per navigare in Internet mettano una legge che ci voglia un patentino altrimenti niente Internet! Quanto ve lo prendereste in quel posto!

    https://www.globalgeografia.com/italia/italia_lagh...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 4 sett fa

    Garda, Maggiore, Como, Iseo e Lesina

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    non sei italiano vero ?DNA lo dovevo immaginare  ì che sei tu l'autore di questa  demente domanda   ..... E per fortuna che ti reputi  il più intelligente di tutti ...

    Eppoi  scusa  non eri  contro l'anonimato come mai  l'hai  usato doppio demente c'è l'ha scritto  nel dna   scemo 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    ce ne sono comunque quello di garda

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Nnnnnnkkiiuhhhnnnnnnn

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    A Roma ce ne sono molti, soprattutto quando piove.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.