Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereMangiare e bere - Altro · 2 mesi fa

Fritti entrate?

I fritti, si possono mangiare a dieta e in mantenimento due volte a settimana?

3 risposte

Classificazione
  • blue
    Lv 7
    2 mesi fa
    Migliore risposta

    Premessa importante: la cosa migliore e più salutare è SEMPRE, per qualsiasi dubbio, rivolgerti direttamente al nutrizionista che ti segue (mi auguro di cuore che la tua non sia una "dieta" fai-da-te o improvvisata).

    Detto questo: in assenza di patologie particolari, il fritto in dieta è permesso in genere una volta a settimana, ovviamente in quantità moderata e bilanciando il pasto con un abbondando contorno di verdure crude o cotte (particolarmente indicate quelle amare - radicchio, rucola, cicoria, carciofi... - che aiutano il lavoro di fegato e reni che il fritto "mette alla prova").

    Fonte/i: 28 anni di anoressia, in corso... Qualcosa di nutrizione ho imparato.
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anya
    Lv 7
    2 mesi fa

    I fritti sarebbero da limitare per fino in mantenimento per una questione più di salute che di peso...2 volte a settimana sono troppe,in dieta direi 2 volte al mese e una volta la settimana in mantenimento...poi è ovvio che dipende anche da quantità

    • s2 mesi faSegnala

      Ecco la nutrizionista.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Blu.
    Lv 7
    2 mesi fa

    Ma direi proprio di no! Due volte a settimana sono decisamente troppi

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.