Anonimo
Anonimo ha chiesto in Gravidanza e genitoriConcepimento e fecondazione · 8 mesi fa

Coito interrotto?

Ciao a tutti sono una ragazza di 17 anni, vi chiedo un parere per un fatto che riguarda una mia compagna di classe e amica.

Sinceramente sono preoccupata perché lei ha 16anni e ha una relazione con un ragazzo che ha 2 anni in più di lei da quasi un anno 

Hanno rapporti da più di 6 mesi inizialmente utilizzavano il preservativo, anche se lei vorrebbe la pillola ma non ha detto nulla ai suoi perché sono contrari e pensano che sia vergine. L’altro giorno mi ha raccontato che da un po’ si tempo usano il coito interrotto (perché lui si sa controllare) e sinceramente mi sono un po’ allarmata perché so che non è sicuro e potrebbe rimanere incinta... dunque le ho chiesto cosa avrebbe fatto se lo fosse rimasta, e se non sarebbe più intelligente parlare con i suoi e prendere la pillola invece che rischiare una gravidanza? Lei mi ha risposto che bisogna rischiare e nel caso abortirebbe. Voi cosa ne pensate? Io sono ancora vergine e non ho una relazione ma reputo che non siano affatto maturi, e che prendano il

Tutto troppo leggerezza.

4 risposte

Classificazione
  • Anna
    Lv 7
    8 mesi fa

    può essere prescritta la pillola anche senza il consenso dei genitori, basta avere almeno 16 anni e recarsi in un consultorio. 

    e la tua amica farebbe bene a farlo, il coito interrotto non è un metodo sicuro e l'aborto non è un metodo contraccettivo! è un evento che ti segna anche se volontario. 

  • 8 mesi fa

    Non bisogna proprio rischiare! Essendo giovanissima deve PRETENDERE il preservativo sempre! Può cmq andare in un consultorio per informarsi se può iniziare la pillola anche senza i genitori!

  • Boh
    Lv 5
    8 mesi fa

    Dille che può andare benissimamente al consultorio da sola...

  • 8 mesi fa

    Purtroppo non puoi fare nulla per la tua amica, eccetto dispensarle buoni consigli e invitarla a usare il profilattico (non solo per evitare gravidanze indesiderate, ma anche per non contrarre malattie sessualmente trasmissibili). Se poi lei persevera nel fare sesso con un ragazzo più grande ricorrendo al coito interrotto, non puoi impedirglielo: semmai  puoi pregare per lei, perché si renda conto di quello che sta facendo e la smetta, dato che quel che fa è rischioso, da incoscienti e l'aborto è un'operazione chirurgica molto invasiva (oltre a essere un omicidio, almeno dal mio punto di vista). 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.