Possiamo davvero trovare Dio?

Dio è inconoscibile (Filone di Alessandria, filosofo del I secolo)

Dio non è lontano da ciascuno di noi (Saulo di Tarso, rivolgendosi ai filosofi di Atene nel I secolo)

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Per combinazione hai citato Filone di Alessandria che fu il più grande filosofo ebreo del I secolo… ebbene vorrei farti notare che costui fu contemporaneo del Cristo (!) e ogni anno dal suo Egitto tornava a visitare la sua Palestina.   Non ti sembra strano che costui non scrisse nulla degli avvenimenti prodigiosi di cui parlano i Vangeli? 

    Come mai del Cristo si inizia a scrivere solo da circa il 50 dC in poi (le lettere di Paolo) e dopo il 70 gli altri Vangeli?  Come mai mancano scritti risalenti al 30 dC?

    Come mai Filone alessandrino non si accorse di essere contemporaneo  nientedimeno del figlio di Dio e di averlo anche incontrato di persona?

    Oppure non pensi che sia più logico che intorno al 30 dC non sia accaduto niente di speciale a Gerusalemme?

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Tu non lo so ma di certo Lui sa come e quando trovarti! Amen

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Paolo
    Lv 7
    2 mesi fa

    CERTAMENTE.........COL PENSIERO.................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Non hai detto una cosa sbagliata...bravo!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    la mente può trovare di tutto e di più

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    No, non esiste. Dovrebbe essere lui a farsi trovare, palesandosi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.