Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaMatrimonio e divorzio · 1 mese fa

Io e mia moglie ci separiamo...custodia figlia minorenne... ?

Io e mia moglie ci siamo conosciuti 21 anni fa in Francia, dopo un anno ci siamo sposati e siamo venuti a vivere qui in un paese sperduto e tranquillo della Basilicata...io italiano, lei francese... Abbiamo rispettivamente 50 e 45 anni...abbiamo due figlie: Cécile ha 19 anni e Paola ne ha 14. Il problema è Cécile, ragazza problematica da sempre, con un marcato odio verso me, ha problemi psicologici seri...nel 2015 gli è stato diagnosticato il disturbo borderline ed io non gli sono stato vicino perché non riuscivo ad accettare la situazione della sua malattia, ho preferito credere che stava bene, tuttora credo che in realtà il borderline sia solo tutto nella sua testa, mentre la mia oramai ex moglie l'ha sempre supportata...con Paola invece il classico rapporto padre-figlia...a causa di tutti questi casini che ha mia figlia in testa il rapporto tra me e mia moglie è praticamente imploso. Mi rinfaccia tuttora che non sono stato vicino a nostra figlia quando ne aveva bisogno, rinnegando che esiste davvero la malattia mentale per pregiudizio. Ho cominciato a tradirla con una mia collega più giovane di lei nel 2017, tutt'ora ho una storia con questa donna che amo alla follia,

ad agosto è rimasta incinta e presto verrà a vivere con me...Cécile l'ha presa malissimo ed andrà a vivere con la madre...Qualche mese fa durante una vacanza in Toscana con delle sue amiche, ha conosciuto un ristoratore torinese. 

Aggiornamento:

Adesso andranno a vivere nella sua casa a a Torino, lui, lei e mia figlia...mentre qui verrà a vivere la mia nuova compagna con il nostro futuro figlio...io vorrei ottenere almeno la custodia di Paola dato che è minorenne perché con lei ho un buon rapporto e la distanza tra Basilicata e Torino lo rovinerebbe...certo vedrà la madre nelle vacanze, poi la porta a Monique, una volta sistemate le acque, sarà sempre aperta

Aggiornamento 2:

Voglio essere di mentalità aperta come lei, una famiglia allargata dove tutti si vogliono bene è il male minore. So che Monique ha già accettato la separazione, visto che ha un nuovo compagno, quello che non riuscirà ad accettare sarà la perdita della custodia di Paola, ma se ne farà una ragione, il problema resta mia figlia Cécile...lei mi odia, in questi anni me ne ha dette e fatte passare di tutti i colori, devo ammettere, anche se è brutto, che anche io odio un po' lei...

Aggiornamento 3:

Vorrei però sistemare le cose. Riappacificarmi amichevolmente con mia moglie e magari anche con il suo compagno, avere un rapporto sano e senza astio con mia figlia maggiore e avere in casa mia figlia minore, anche se lei vorrebbe andare in città con la madre! 

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Al posto di tua moglie ti avrei lasciato ben prima del tradimento. E francamente farei di tutto per farti perdere la custodia di tua figlia minore. Ma ti senti? È tutto nella sua testa, la frase più dolorosa che puoi dire ad una persona che ha questo genere di problemi. Ancora oggi non riesco a capire perché la maggior parte dei genitori meridionali si ostenta a non accettare un figlio con un disturbo mentale (e ne parlo da meridionale con dei genitori, ahimè, simili a te). Il disturbo borderline è un disturbo serio di personalità, non uno stato d'animo che uno sceglie o non sceglie di avere. Tua figlia ha bisogno di cure e tanto tanto supporto, cosa che tua moglie ha saputo dargli e tu no. Ci credo che ti odi e voglia andare a vivere con lei. Tua figlia più piccola vuole andare a vivere a Torino. Chissà perché. Forse si è fatta un'idea di chi sei veramente. Oppure semplicemente non vuole vivere nel paesino sperduto e tranquillo lucano, dove probabilmente ne hanno dette di tutti i colori su tua figlia borderline (so cosa significa vivere in queste realtà). O ancora vuole semplicemente vivere la sua adolescenza in una città che può offrirgli cose più interessanti. 

    Tanto di cappello a tua moglie che ha dovuto abbandonare il suo paese natale per seguire un bigotto, si è beccata le corna, una gravidanza illegittima e in tutto ciò è riuscita a stare accanto a tua figlia "problematica". 

    Le auguro ogni bene con il suo nuovo compagno e le sue figlie. 

    Alla tua nuova compagna e al vostro futuro figlio/a consiglio di scappare nel posto più lontano possibile, lontano da te, naturalmente. 

    Fonte/i: Un ragazzo affetto da borderline...e da genitori come questo tipo qui
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    a 14 anni tua figlia può scegliere con chi stare e se lei vuole stare con la madre la tua ingerenza è solo l'ennesima cattiveria verso i tuoi figli.

    vuoi avere una famiglia allargata pacifica e senza problemi? ed allora pensa a tua figlia maggiore, la persona con cui hai fatto più sbagli. solo così potrai recuperare la faccia.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.