Giorgia ha chiesto in Matematica e scienzeMedicina · 8 mesi fa

CICLO MESTRUALE?

Sto studiando il ciclo mestruale ed ho una curiosità in merito. Sul libro è riportato che in seguito al calo dei livelli di progesterone (per l'involuzione del corpo luteo) , e per via della secrezione delle prostaglandine si ha lo sfaldamento della mucosa uterina in quanto il sangue arriva a forza nello strato funzionale.

Le domande sono:

- chi secerne le PG?

- perchè il sangue (dopo un aumento dei livelli di PG e diminuzione di quelli di PR) stenta ad arrivare nello strato interno dell'endometrio? Le PG forse sono responsabili di un abbassamento della pressione arteriosa?

1 risposta

Classificazione
  • Nunzio
    Lv 6
    7 mesi fa

    1)Quando una donna ha la mestruazione il corpo luteo smette di funzionare, quindi i livelli di progesterone ed estradiolo nel sangue diminuiscono. A questo punto in seguito alla diminuzione dei 2 ormoni, le cellule ghiandolari e stromali dell’endometrio vengono stimolate alla produzione di sostanze vasocostrittive, ovvero prostaglandine e l’endotelina 1.

    2)La vasocostrizione delle arterie che irrorano le arteriole che a loro volta irrorano l’endometrio genera l’ischemia di quest’ultimo, responsabile del dolore mestruale.

    3)Le prostaglandine di prima e terza serie (PGE1 e PGE3) sono vasodilatatrici, regolano la coagulazione, abbassano il colesterolo LDL, aumentano il colesterolo HDL, svolgono azione antinfiammatoria. Le PGE2 hanno l'effetto opposto: causano ritenzione idrica, aggregazione piastrinica, infiammazioni, aumento della pressione sanguigna. L'endometrio produce PGF2a. In realtà le prostaglandine prodotte dall'endometrio hanno un'azione vasocostrittrice e aumentano la pressione arteriosa per la costrizione venosa che determina un aumento del ritorno di sangue al cuore.

    Spero di esserti stato di aiuto

    Fonte/i: appunti di ginecologia della mia ex facoltà di Dietistica
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.