Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 2 mesi fa

I  siciliani  non sono italiani?

La Sicilia non sia mai stata attaccata allo Stivale, ma che fosse in realtà un ‘pezzo’ di Africa, in corrispondenza del golfo libico della Sirte.

Gli Arabi arrivarono in Sicilia nel IX secolo, e la loro influenza vi permase fino al 1492, l’anno fatidico in cui Ferdinando ‘Il Cattolico’, re di Spagna, decise la diaspora per chiunque non fosse di religione Cristiana, dunque Arabi ed Ebrei.

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Migliore risposta

    Va beh ..e una cosa normale..e siamo tutti essere umani..paceandlove

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Paolo
    Lv 7
    2 mesi fa

    GLI ARABI IN SICILIA RIMASERO DUE SECOLI E NON SEI. FERDINANDO GLI ARABI LI BATTE' A GRANADA  E LORO SE NE ANDARONO. GLI EBREI IN EFFETTI FURONO ESPULSI. SONO QUELLI CHIAMATI SEFARDITI, VISTO CHE IN EBRAICO LA SPAGNA E' SEFARA..................!!!!!!!!!!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Beavis
    Lv 7
    2 mesi fa

    In realtà la loro storia comincia prima che nel resto d'Italia, con la Magna Grecia. E quindi comincia in maniera gloriosa...prosegue poi coi Romani, breve PER FORTUNA parentesi araba e poi arrivano i normanni che danno vita ad un regno destinato a durare tra alterne vicende, per circa 1000 anni.

    Parlando di normanni, la percentuale di persone con occhi azzurri o bionde o chiare, soprattutto nella sicilia occidentale, è impressionante (andare per credere).

    Sempre relativamente alla loro storia, basta farsi un giro tra Selinunte, la Villa romana del Casale, ed i parchi archeologici si taormina e Siracusa per capire quanto siano stati influenti.

    Detto questo hanno MOSTRUOSI problemi, malcostumi allucinanti, ed una note...ehm..azienda più volte celebrata ad Holywood che ha reso la Sicilia famosa tristemente nel mondo...certamente negare questo aspetto sarebbe un non voler affrontare la realtà!

    Forza Sicilia, rimettiti in carreggiata!

    PEACE

    :-D

  • 2 mesi fa

    Tu hai grossi problemi fattelo dire!

    • Anonymous
      Lv 5
      2 mesi faSegnala

      Sarai italiano tu, coi tuoi congiuntivi a cazz di cane.

      (Lo stronzò di m. mi ha bloccata)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    E che vuol dire? L'italia è sempre stata un tròiaio, un miscuglio di etnie diverse per secoli e secoli, anche tu probabilmente avrai discendenze arabe o chissà che altro, mi fanno ridere quelli che parlano di terroni o extracomunitari e hanno i tratti da mediorientali e la pelle olivastra.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • wanial
    Lv 7
    2 mesi fa

    hai letto solo la storia siciliana,leggi anche quella del nord e saprai che anche lassu' ci sono state invasioni

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Magari! I maltesi però parlano un misto Siciliano/Arabo. Oltre all' inglese.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Ma alla scuola elementare non insegnano più la geografia? 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Quante fesserie scritte tutte insieme in un'unica domanda! La Sicilia è parte integrante, sia geograficamente sia politicamente, della Penisola Italiana: se non ci fosse lo Stretto di Messina (e durante le glaciazioni il braccio di mare non esisteva) si potrebbe passare a piedi dalla Calabria all'isola e da questa all'arcipelago maltese.

    La Sicilia è stata popolata e invasa dalle etnie più diverse: Fenicio-Punici nella parte occidentale, Greci in quella orientale, Romani, Goti, Bizantini, Arabi, Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi, eccetera. Gli Arabo-Berberi musulmani arrivarono in Sicilia nel IX secolo e ci misero quasi 75 anni prima di conquistarla per intero. Quando i Normanni s'impossessarono dell'isola, nell'XI secolo, furono molto tolleranti e concessero ai musulmani di rimanere a Palermo e nelle altre città siciliane. In seguito Federico II di Svevia deportò i musulmani di Sicilia a Lucera, in Puglia, e li adoperò come arcieri e cavalieri contro i suoi nemici (a cominciare dal Papa). Musulmani ed ebrei furono espulsi nel 1492 dai Regni di Castiglia e di Aragona dai sovrani Isabella e Ferdinando.     

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    credo che in realtà, ma lo sappiamo tutti, c'è ben altro. le basi antiche della storia e cultura sicule sono mediterranee per eccellenza (a partire da Fenici e Greci), come mediterranee sono quelle del resto d Italia, ed entrambe sono pure europee, popoli di vario tipo hanno scorrazzato lungo tutto lo stivale per millenni, isole comprese...

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.