dove eravamo prima di nascere ?

noi ci poniamo la domanda su dove andremo? a prima dove eravamo? nella mente di Dio? Se veniamo dal nulla allora abbiamo vissuto il non essere, ma il non essere non è e non puo è essere e l'essere è è non può è non essere. in pratica è un paradosso è come se il nulla lo abbiamo vissuto ma il nulla  il nulla

14 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Migliore risposta

    Io ho letto i libri di Paramahansa Yogananda il Divino Romanzo, verso la realizzazione del Se l eterna ricerca dell uomo Yogananda  era un maestro illuminato ha detto tantissime cose sulla nostra anima puoi leggere i suoi libri per scoprire qualcosa di piu per me le sue parole sono vere specialmente  e bello il libro to be victorius in life 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Nei pensieri di Dio.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Nello scroto di uno dei tuoi padri.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    essendo una fantasia irrazionale della tua mente contagiata dal virus cattolico, non mi meraviglia proprio

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    ma hai bevuto? Rileggiti.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Brian
    Lv 5
    1 mese fa

    Da nessuna parte, non siamo eterni, vi è un inizio e una fine.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Nello stesso "posto" in cui "andremo" dopo morti. Nel vuoto.

    P.S. anche il tuo dire "abbiamo vissuto il non essere" è un paradosso.

    Se non esisti non puoi vivere il non essere.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Da nessuna parte, non esistevate.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    eh...bella domanda dipende in molti mi dicono sulle nuvolette

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    torniamo assimilati a Dio, anke se in linea teorika konservando 1 traccia di individualità. 

    Ke komunkue viene sopita xkè in paradiso la beatitudine incorporea della nostra anima rikonnessa a Dio è talmente grande ke annulla kualunkue desiderio pulsazione karnale. 

    Poi ci sono le eccezioni, x esempio i profeti mantengono una maggiore individualità, anke i patriarki biblici in paradiso se pur rikonnessi a Dio spiritualmente, mantengono 1 individualità maggiore rispetto alle anime degli attuali cattolici cristiani. 

    Altra storia kuando e se saremo rikonnessi a Dio spiritualmente mentre siamo in possesso di 1 korpo fisiko, ma kuesta la vedo dura xkè prima c'è di mezzo l'apokalisse ke nn sarà certo 1 passeggiata. 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    nella mente di Dio per chi crede

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.