Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 1 mese fa

Controllo GLOBALE, caduta dell'economia italiana, rivoluzione in Italia. Temo che avvenga tutto ciò, voi cosa ne pensate?

La società attuale in preda al precariato, genera inoccupazione e sottopaga generale.

Con tasse in aumento e stipendi minimi per moltissime persone, che divise anche socialmente da nord, centro e sud, si trovano a ricevere diversi salari e con un tasso di economia che è aumentata sull'Iva di prodotti che acquistiamo al supermercato e quindi creano disagio in molte famiglie, in particolare chi percepisce salari di 300-600 come fa a pagare il pigione e le tasse, se la Tari per esempio può ammontare a cifre oltre 300 euro annui? E un pigione può arrivare a 400, 600, nel maggior parte dei casi? Aggiungici anche un condominio da pagare, luce e bollette varie. ( Parere mio ).

Detto ciò, la precarietà e l'inoccupazione insieme le masse dei laureati costretti ad emigrare, oppure dopo tanti anni di impegno non trovano lavoro, al quale va aggiunta questa umiliazione, visto che ogni donna e uomo merita lavori secondo proprie competenze e dignità.

Detto ciò i governi passano, le promesse elettorali ci sono, ma tutto non cambia mai per davvero, ossia sembra che sia cambiato qualcosa?

Attenzione il mio ragionamento è contro la rivoluzione, non vorrei mai una cosa del genere.

Temo che la politica malsana possa generare tutto ciò, con la popolazione all'estremo.

Se arriveranno a toccare i pochi risparmi di molte persone, controllando i conti con una sorte di regime fiscale, o simile,starà bene a tutti? ( Parere mio,io sono senza lavoro) 

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Uno Stato come l'Italia che tartassa i cittadini per retribuire giudici e parlamentari con 10 mila euro mensili senza preoccuparsi di chi vive con 1.000 euro al  mese, è uno Stato che non merita rispetto, incivile e retrogrado

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Non me ne frega niente. Ammazzatevi tutti come i cani. Questo paese non mi rappresenta per niente, qualunque fazione politica organizzi questa enorme latrina. 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • ept
    Lv 7
    1 mese fa

    Molto di quello che scrivi, nasce in un solo punto multiplo, il pensiero delle persone e la capacità di giudizio che lo elegge a vero.

    se dovessi scendere nei singoli dettagli, non basterebbe un "tomo" da oltre 1000 pagine.

    Se le persone migliorassero il loro pensiero, il loro giudizio e le loro azioni, tutta la tua domanda e ogni risposta, non esisterebbero.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Penso che prima o poi accadrà.

    Come?

    La società e le tasse vanno di moda e a meno che non accada un evento divino, ci vorranno anni per vedere l'Italia che fallisce.

    Quando accadrà,vedrai telegiornali che fanno le edizioni continuamente, i programmi di dibattito.

    Quando poi spariranno i soldi, anche in quel caso i ricchi avranno il vantaggio sui poveri.

    Loro staranno bene, si compreranno la loro libertà, emigreranno via dal paese e sposteranno i loro conti.

    Chi è ignorante in maniera di finanza, subirà terribilmente questo evento.

    Allora le masse che non pagavano le tasse, si renderanno conto che bisognava pagarle tutte, ma che neppure in molti potevano farlo, visto i salari di tanti precari che soffrono umiliazioni continue, quando vengono sottopagati anche se lavorano molto.

    Li ci sarà una sorte di anarchia, rivolte concrete, ma prima di vederle, ossia gente che spara a Roma in strada per un pezzo di pane, o contro il politico colpevole di promesse non mantenute,serviranno davvero tanti anni.

    Li si crea una situazione nella quale il più forte sopravvive.

    Quando la situazione toccherà il fondo, interverrà la Russia, l'America e le popolazioni saranno ancora schiave della politica, deporranno le armi, creano un nuovo governo e nel giro di pochi anni ci ritroveremo nuovamente in questa situazione, dove pochi decenni, staremo come ora.

    E poi nuovamente in rivolta.

    Sempre in attesa che Gesù intervenga?

    Oppure sarà già intervenuto.

    Non ci è dato saperlo, ma io penso che Dio esiste quindi credo che questa generazione perversa, prima o poi dovrà chinare il capo alla giustizia divina che esige.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    e quando mai ci sarà rivoluzione

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.