Ruolo del flauto nei generi musicali?

'Sera.

Qualcun@ sa perché il flauto traverso classico viene tanto usato nel funk e mai nel dixieland? È una questione di volume? Di timbro (sempre che esista un gusto assoluto)? Di scale utilizzate nell'uno e nell'altro genere? Se è una questione invece meramente storica, perché non esistono flautisti nel New Orleans jazz e quasi nessun trombettista suona funk? 

Il mio interesse non è soltanto teorico: amo il flauto e il dixieland; sopporto brevemente il funk e altri tipo di jazz...

Grazie!

5 risposte

Classificazione
  • 12 mesi fa

    Suppongo sia per una questione timbrica (lo scopo dei fiati nella cultura Blues/Jazz è quello della 'cantabilità', dell'imitazione della voce e, in questo senso, la tromba si presta molto più facilmente del flauto) e culturale (Il flauto è più legato alla tradizione della musica classica che a quella del '900)

    Comunque ci sono grandi flauti nella musica Jazz (magari non propriamente nello stile Dixie, ma chissenefrega :')

    Eric Dolphy ne è un esempio (grande il suo omaggio a Severino Gazzelloni), così come Anthony Braxton, per arrivare fino a Sun Ra.

  • 12 mesi fa

    Beh direi che allegrondo ha detto tutto

  • BASTA
    Lv 7
    12 mesi fa

    Semplicemente per una scelta tecnica. In ogni caso, non è vietato.

  • Al di la' dei generi, hai mai ascoltato BOUREE' dei Jetro Tull ?

    In realtà non è ne' prog, rock, dixie, jazz o altro, è una rivisitazione di un brano di Bach in chiave moderna (è del 1969).

    Ian Anderson la interpreta in modo spettacolare.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    12 mesi fa
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.