Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 12 mesi fa

Ma in elettrotecnica ed automazione, se dovreste dare un punteggio da 1 a 10, quanta matematica c'è? ?

11 risposte

Classificazione
  • exProf
    Lv 7
    12 mesi fa
    Risposta preferita

    circa ventidue, su una scala da uno a dieci.

  • Dark
    Lv 5
    12 mesi fa

    praticamente si lavora con la matematica, fai tu 

  • 6 mesi fa

    dipende dal livello (scuola superiore o università) In elettritecnica la matematica serve per risolvere i circuiti (algebra) e per la corrente alternata (al superiore darei un 5) all'univerità direi che la matematica è sul 7 scarso.

    per automazione, il problema è diverso, non è eccessiva la matematica, direi un 4 pieno, anche 5. Io vengo da itis ed ingegneria

  • 12 mesi fa

    Di più.............

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Diciamo che senza conoscere ALMENO trigonometria, funzioni e numeri complessi non vai da nessuna parte. ma in realtà serve un po' di tutto, dal teorema di Pitagora ai logaritmi.

  • Anonimo
    11 mesi fa

    Nove.

    Controlli Automatici II è imbottito di Calcolo delle Variazioni e non c'è bisogno di aggiungere altro.

    Per di più, studiando Elettrotecnica, puoi perfino rispondere alla solita, irritante domanda "a che servono i numeri complessi ? "

  • 12 mesi fa

    10. Tutte le materie scientifiche vengono mediante modelli matematici.

  • ale
    Lv 4
    12 mesi fa

    Dipende, se lavori a livello di perito(istituto tecnico) direi 4/10, se le approcci come ingegnere 9/10.

  • 12 mesi fa

    direi otto, come in tutti i settori tecnologico/scientifici.

  • 12 mesi fa

    maxwell s'accorse delle onde elettromagnetiche con la matematica. più ce n'è meglio è per i più bravi(per ricercatori, prof universitari, hitech). comunque ci sono anche molti sbocchi professionali dove sapere tutto non serve. qui la matematica sarebbe comunque almeno a 7: bisogna avere sempre una buona conoscenza della matematica. 

    penso che almeno ingegneria abbia palesemente bisogno di una differenziazione tra un università al massimo per super-studenti(quelli che non si lamentano dei programmi ecc...) ed una università sufficientemente alla portata di chi vuole fare l'ingegnere, che penso possa andar bene una telematica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.