Stephooo ha chiesto in Arte e culturaFilosofia · 2 mesi fa

Secondo voi esiste l'anima?

Qualche giorno fa ho avuto una discussione con alcuni amici riguardo l'esistenza o meno dell'anima.

La mia ipotesi è stata la seguente: l'anima non esiste. Secondo me è un concetto inventato per sottrarci al non senso. Per avere un qualcosa a cui appoggiarci. Un concetto usato come contropeso alla paura della morte. per dire "la vita fa schivo ed è difficile ma non preoccupatevi, perché dopo la morte c'è un qualcosa di piu' bello e grande". Una cosa che noi (almeno gran parte) l'abbiamo accettata proprio perché abbiamo la coscienza di esistere e quindi di renderci conto dell'insensatezza della vita. Secondo me noi siamo governati da degli impulsi elettrici e ionici sofisticati che si sono evoluti nel tempo. Scientificamente e filosoficamente non è possibile dimostrare che l'anima esiste.

I miei amici, invece, ritengono che l'anima esiste.

Secondo voi (e preferirei il parere di una persona con studi scientifici oppure umanistici) l'anima esiste? O quantomeno c'è la possibilità che esista?

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Soldi pagati per le università, alla sanità, alla ricerca, investimenti per le nuove tecnologie,  ecc ecc ,

    e ancora, alle soglie del 2020 ci poniamo(noi uomini) le stesse domande e abbiamo gli stessi timori che avevano i nostri nonni, bisnonni, trisnonni ecc, ecc

    aalloraaa cosa dobbiamo pensare?!

    Il problema dell'anima è "tecnico", profondamente "REALE" ed è ora che discipline, in primis come la filosofia ,se ne occupino pienamente ed eticamente per l' umanità tutta!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Certamente!  Ho conosciuto la prova vivente dell'esistenza dell'anima, una compagna di liceo che mi stava sull'anima.  Se l'anima non fosse esistita, non avrebbe potuto starmi sull'anima

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • wanial
    Lv 7
    2 mesi fa

    ciao, io sono dalla parte di Platone, che diceva...l'anima e' la nostra mente, che pensa e ragiona, non un plus astratto, totalmente astratto, ma quello che ci appartiene ed esiste veramente in noi

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Ciao io ho letto di Paramahansa Yogananda l Autobiografia di uno yogi, verso la realizzazione del Se, il Divino Romanzo, l eterna ricerca dell uomo 

    Io ti consiglio di leggere di swami kriyananda il Sentiero  e l Autobiografia di uno yogi di Paramahansa Yogananda, poi se vuoi leggere anche gli altri, il Sentiero perche swami kriyananda  ha vissuto tre anni con il maestro che  era illuminato non nella nostra coscienza  ordinaria era uno con Dio, lui ha parlato di Dio come gioia sempre nuova tramite questo libro cominci a capire la coscienza di un maestro perche anche noi dobbiamo realizzare un po questa coscienza 

    In realtà siamo l anima noi stessi Dio ha creato un illusione che in sanscrito  e detta maya illusione che ci trattiene da realizzare la vera natura la nostra vera natura come immagini di  Dio Yogananda  ha detto che noi abbiamo il libero arbitro  possiamo ignorare Dio oppure no ma il modo per conoscerlo e la meditazione 

    Nei magazine  della self realization fellowship SRF di los Angeles  ci sono articoli bellissimi  su essere nel mondo ma non essere nel mondo si parla della natura dell anima 

    Ho studiato tantissimo queste cose perche Yogananda  parla di gioia del significato  del successo  della vita e considerato come il mondo ci insegna sempre con il dolore mi sembrava interessante  e non mi sono pentita ho capito tante cose ho chiesto la tecnica di meditazione  alla Self realization fellowship SRF 

    Quello che  tu dici impulso elettrico e il corpo vitale che veramente  e fatto di energia 

    Ti metto anche un articolo dai magazine della self realization fellowship SRF che ho letto oggi e mi e piaciuto 

    dai magazine della Self Realization Fellowship SRF di Paramahansa Yogananda

    17 anni Allen voleva andare con i suoi amici, ma sua madre insisteva che doveva unirsi alla famiglia per un picnic, finalmente dopo discussioni, la madre ha detto "Allen bene tagliamo il cordone ombelicale " lei ha risposto " ok mamma l ho gia fatto"

    Noi stiamo vivendo con il cellulare in un mondo virtuale la vita famigliare non sara la stessa passiamo tramite i cambiamenti del mondo e abbiamo bisogno di valori dell anima che rimangono li stessi e dobbiamo prendere la responsabilità delle relazioni

    Paramahansa Yogananda ha parlato di come uno sviluppa la volonta ci sono stati della volonta da bambini a adulti, il primo stadio è la volonta cieca la spicologica volonta ma mano che il ragazzo cresce si sviluppa la volonta pensante in cui il figlio obbedisce ai genitori non ha molta indipendenza e naturalmente ci sono molti che desiderano che questo stadio perduri ma poi il figlio inzia ad avere l impulso della indipendenza , io voglio questo o quello, questa è chiamata volonta cieca è motivata non dalla ragione ma dall impulso e i genitori proteggono il figlio durante questo stadio se il figlio è fortunato ha genitori che gli danno la giusta guida per sviluppare la volonta pensante dove il figlio inizia a pensare alle conseguenze delle sue azioni e pianificare la sua vita secondo un piano , poche persone raggiungono quello che 

    Yogananda chiamava la saggezza guidata dalla volonta in cui ci si sforza su un sentiero spirituale di essere in sintonia con Dio

    Ricordando le fasi ci aiuta a capire lo sviluppo della volonta nelle giovani persone e nei differenti fasi della loro vita, i genitori aiutano a passare dalla volonta cieca alla volonta pensante

    Pochi anni fa ero qui con un monaco e stavo dando una classe a Berlino c erano cinquanta ragazzi e adulti e all inzio ho chiesto a tutti " quale soggetto volete sentire che vi parli?" e un giovane ragazzo ha detto " cosa è il successo nella vita" e io ho risposto " cosa è il successo come potresti definire il successo? e a quel punto ero davanti ad un gruppo e ho detto " perche lasci che il mondo definisca i tuoi traguardi per te? che genere di successo vuoi raggiungere nella vita?

    la stanza era elettrica perché c era un energia nella discussione sui traguardi meritevoli della vita e dopo venti minuti ho parlato della formula di Berlino

    Cercare di trovare la vera felicita dentro di voi

    realizzare il potenziale umano

    bilanciare la vita materiale e quella spirituale

    ho raggiunto i giovani a quel livello chi non avrebbe ascoltato? questo ha stimolato la loro volonta pensante e poi ho chiesto di identificare quello che volevano raggiungere spiritualmente e materialmente e gli ho chiesto di nuovo " perche lasci che il mondo ti dica come vivere se noi seguiamo il consiglio del mondo per 24 ore al giorno faremo cose come giocare a golf ma dovresti invece fare un lavoro che ami, perche è naturale e allora avrai successo, prendi qualche cosa che ami fare e sviluppalo fai qualche gentile servizio, fai denaro in modo semplice la spiritualità bilanciata ti renderà felice qui e ora, noi possiamo fare la scelta ma la saggezza guidata dalla volonta ci porta verso il progresso, pensa e prenditi cura dei tuoi traguardi definiscili

    Una persona giovane una donna del gruppo ha detto " io mi sento insicura nella vita se guardo il mondo" ci sono molte scelte nella vita la cosa migliore e vedere e pensare al futuro

    Anni fa Ravi Shankar ha dato un concerto di beneficenza a Los Angeles e ho perso il biglietto con il permesso di Daya Mata lei ha chiesto a me e un altro monaco di andarci , una notte questo Sitar era virtuoso ero in uno stato di gioia e la felicita era nella sua musica e deliziava il pubblico , stava facendo una performance con una giovane ragazza Anoushka, lei ha preso il sitar stava davanti al padre, suo padre ha iniziato a suonare , suo padre era il maestro di musica e lei il discepolo, hanno iniziato a suonare era bellissimo lui e la figlia creavano musica insieme e ad un certo punto il padre ha iniziato ad improvvisare lui suonava e aspettava la figlia che lo imitava nota dopo nota era molto difficile e sbagliava, poi prendeva un respiro ed era capace di fare le stesse note, era difficile e ognuno applaudiva, finalmente suo padre ha suonato e Anuouka ha iniziato a suonare, ma quando ha fatto un errore si e fermata davanti al pubblico lei non poteva fare quello che il maestro aveva chiesto da lei poi ha provato piu volte e io ho pensato " il suo insegnamento è quello che accade ad ognuno di noi finche non falliamo piu, questa è la vita

    La bellissima risposta sulla insicurezza della giovane donna, come trovare questa sicurezza nei cambiamenti del futuro? coltivando la prospettiva che la vita è un dramma e noi abbiamo stadi di sviluppo con la famiglia gli amici il successo e il fallimento nel lavoro, qualche volta abbiamo il successo e qualche volta falliamo noi prendiamo tutto seriamente

    Dopo il concerto mi sono complimentato con Anouska e gli ho detto come era stata brava e lei ha risposto con un sorriso" si sono la studentessa ideale" ho imparato cose nuove

    E la buona attitudine che devi avere durante i cambiamenti della vita lei aveva questa attitudine, qualche volta abbiamo successo e qualche volta falliamo ma non dobbiamo avere paura, qualsiasi siano le tue presenti circostanze fai il tuo meglio, non importa quante volte fallisci e con determinazione vedrai il potere che hai e ti divertirai 

    il fallimento viene quando accetti il fallimento se vai avanti nonostante i temporanei fallimenti questa attitudine svilupperai la maturità

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • DNA
    Lv 7
    2 mesi fa

    Io ho 40 anni e sai che non so ancora cosa sia e a che serva? Non professo alcuna religione e l'unico mio credo dimostrabile è che si nasce, si vive e si crepa!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    io essendo un ragazzo cristiano ci credo all'anima ma anche scientificamente l'anima è associata a l'ultimo respiro di una persona prima della morte cioè anche il respiro più lungo 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Intendo l'anima come una sorta di vocazione spirituale che pure si può avere a questo mondo senza essere legati solo alle cose materiali.

    Mi piacerebbe che esistesse in realtà ma credo tu abbia ragione.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Domanda ai tuoi amici COME sanno dell'anima e cosa essa sia; alla fine confondono l'essere vivo, la vita e la coscienza con quella che chiamano anima.

    E per quale deduzione logica dovrebbe essere immortale?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    E' una questione di fede, non c'entra nulla con la scienza. E la fede è gratuita, se uno ci vuole credere ci crede, basta.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Secondo voi esiste l'anima?

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.