Anonimo
Anonimo ha chiesto in Computer e InternetProgrammazione e Design · 2 mesi fa

Java o C++?

Qual è migliore e quale più facile? 

Cosa può fare java che c++ non può fare e viceversa? 

4 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Migliore risposta

    Qual è il migliore? Dipende da cosa devi fare.

    Secondo me il più facile è senza dubbio Java, per vari motivi 1. non ha i puntatori 2. gestisce la memoria in automatico 3. è molto meglio strutturato di C++, quindi è molto più facile da capire. 4. è un linguaggio più di alto livello, per dirla in parole povere usa una sintassi più vicino all'inglese di quanto faccia C++, quindi è più facilmente comprensibile. 5. Ha una documentazione anni luce migliore di quella di C++.

    Per quanto riguarda il cosa puoi fare, beh, con entrambi puoi fare qualsiasi cosa ti passi per la testa. Volendo potresti pure fare siti web in C++ e Sistemi Operativi in Java. Sia con C++ che con Java puoi fare interfacce grafiche, quindi ciò che dice Mr. Shish qui sopra non è per nulla corretto. Tanto per intenderci Doom 3 è scritto in C++ e credo che sia ancora oggi il linguaggio più usato nel mondo dei videogame insieme a Java, anche se non sono gli unici per esempio c'è C#. Windows è scritto in C++ e le Universal App di Windows le puoi programmare in C++ (in C#, VB), anzi considera che Microsoft in caso di uso intensivo della grafica consiglia di usare proprio C++.Comunque per capirci Google usa entrambi insieme a Python.

    Io dal canto mio, se dovessi scegliere il primo linguaggio da imparare seriamente, sceglierei Java, perché come ho detto è più semplice e meglio documentato, perché è più strutturato e quindi "ti impone" di programmare con una certa struttura che poi va bene anche quando cambi linguaggio. E poi oggi se non è il linguaggio più usato al mondo poco ci manca.

    Ma prima bisogna studiare la teoria, bisogna imparare a programmare prima di prendere in mano un linguaggio, altrimenti sei solo una scimmietta che batte tasti su una tastiera. Per capire perché è meglio usare C++ in un caso e Java in un altro, devi studiare e imparare ad analizzare le cose molto prima di scrivere la prima riga di codice.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Non c'è un linguaggio migliore e uno peggiore ed entrambi possono essere utilizzati ovunque, ma l' utilizzo di un linguaggio invece di un altro dipende da ciò che devi fare, perché, nonostante siano linguaggi general purpose, per alcune cose è meglio C++ (per i grandi progetti desktop) e per altre Java (mobile e sviluppo web).

    Sicuramente Java è più facile di C++ perché ha una sintassi più semplice, è più ad alto livello (vale a dire che lavori meno vicino alla macchina e all' hardware) e soprattutto gestisce automaticamente, grazie al garbage collector, la memoria e i puntatori.

    Java può essere quindi più facile, ma utilizza solo il paradigma OOP (programmazione orientata agli oggetti) e perciò è difficile da capire all' inizio per un principiante, perché dovrà usare le classi e gli oggetti anche per creare un hello world.

    Se devi scegliere uno dei due, perciò, valuta bene cosa devi fare:

    - vuoi iniziare a programmare?

    Scegli Java che, nonostante ho detto che è più difficile da capire all'inizio, ti spianerà la strada una volta capiti gli oggetti.

    - vuoi creare giochi per il computer?

    Entrambi vanno bene ma è meglio scegliere il C++ perché, oltre ad essere più potente, è anche supportato da motori grafici come Unity

    - vuoi  programmare hardware? 

    Nonostante la SUN abbia creato Java a questo scopo, poi l' ha orientato di più verso le applet e la programmazione web, perciò in questo caso C++ è la scelta migliore

    - vuoi programmare app per Android?

    Java 

    - vuoi adempiere alla programmazione web?

    Java, perché nel C++ devi scaricarti librerie di terze parti per fare ciò e non è sicuramente il suo utilizzo principale

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    C++ è uno dei linguaggi più completi e duttili ma è anche molto più complesso concettualmente di Java (i puntatori e la gestione della memoria derivati dal buon vecchio C sono un osso duro per molti programmatori alle prime armi). Viene usato per creare software di grandi dimensioni, videogame, ecc. Per creare programmi da far girare su Windows non c'è niente di meglio. 

    Java è per lo più usato per lo sviluppo di app  Android. È più semplice e anche più limitato di C++ ma permette comunque di fare molte cose. 

    Sono due linguaggi con scopi e ambiti di utilizzo diversi, in linea di massima possiamo dire che C++ è adatto all'ambiente desktop (sia Windows che Linux) mentre Java al mondo mobile, prevalentemente Android. Un tempo Java veniva usato anche in altri ambiti ma è stato soppiantato da linguaggi più focalizzati (ad esempio nel web dinamico odierno viene usato JavaScript che con Java, nonostante il nome, non c'entra nulla). 

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Beh certo, hai ragione. Difficilmente viene usato un solo linguaggio in un progetto grande. Perfino il database non è detto che sia solo SQL o noSQL, anzi in molti progetti vengono usati entrambi per gestire informazioni diverse. 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    C++ è molto più facile da utilizzare semplicemente perché è uno strumento di programmazione basilare rispetto a Java... Con C++ puoi fare classi, calcoli matematici complessi, in tutto eseguendo un programma simile al prompt.

    Java, invece, oltre a fare queste cose, si occupa anche un po' di grafica: puoi creare una calcolatrice, un sudoku, persino un gioco semplice. Un mio compagno, molto bravo in informatica, era riuscito a ricreare Pong, il primissimo videogioco del mondo, con le stringente bianche che si muovevano in sincrono

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.