Aiuto consiglio prima fotocamera?

Ragazzi voglio avventarmi nel mondo della fotografia...Ma non voglio diciamo diventare professionale, per lo meno non adesso.

Però voglio fare delle foto particolari diverse da quelle che fanno anche i telefoni di ora, che si differenziano e che abbiano una qualità da far notare.

Sono molto inesperto io volevo prendermi tipo una canon 1100d o una nikon simile a quest'ultima..però mio padre mi ha preso a mia insaputa una Minolta dynax 300s a rullino. Dite che può andare come fotocamera? Ma sopratutto fa quello che chiedo io?

7 risposte

Classificazione
  • 9 mesi fa

    Le foto particolari le fai anche con una compatta da 50€, basta sapere le basi della fotografia, cioè composizione ed esposizione.

    Una reflex a pellicola ha vantaggi e svantaggi rispetto al digitale, il vantaggio è che ti obbliga a pensare prima di scattare, perché hai solo 36 scatti prima di cambiare rullino e un rullino e il successivo sviluppo e stampa costano.

    Gli svantaggi sono appunto il costo, il fatto che non si vedono subito gli scatti, non è possibile cambiare il valore degli iso( un rullino da 100 iso lo è per tutti gli scatti), il numero di scatti che si possono fare( una scheda di memoria ti permette di fare anche centinaia di scatti).

    Però scattare in analogico lo ripeto aiuta a pensare a come sarà il risultato finale, quindi se vuoi imparare a fotografare compra un paio di buoni libri di fotografia, uno che ti spieghi le regole dell’esposizione, che ti spieghi come leggere la luce presente nella scena inquadrata, che ti spieghi come esporre correttamente e come esporre per arrivare al risultato che vuoi.

    L’altro libro ti deve spiegare le regole della composizione e qua è facile darti un titolo, si tratta de “ L’occhio del fotografo” di Michael Freeman, il miglior libro per capire come inquadrare una scena 

  • 8 mesi fa

    Ciao, parentesi erano anni che non usavo yahoo answer wow! Comunque... io ti consiglio una buona macchina fotografica che costa abbastanza, non fare l'errore che ho fatto io. Io ho preso una Sony economica che fa ottimi video ma le foto hanno rumore anche a bassi iso e mi lasciano scontento (poi imparerai tutto su diaframma, iso, esposizione eccetera dopo che avrai comprato la macchina fotografica). Insomma prendine una decente o buona. Ti consiglierei la Canon 250D, che è una reflex, o meglio ancora la Fujifilm XT-200 (mirrorless) che uscirà a metà febbraio. La Canon costa sui 500 euro, la Fujifilm sugli 800. Se ti sembrano troppi prendi la Canon 2000D che secondo me è ottima e costa sui 300 euro. Anche le Sony sono ottime, ma quelle che costano dai 400 euro in su.

    P.S. Leggo che cerchi una macchina che faccia fotografie particolari, che si facciano notare. Perfetto, la XT-200 è ciò che cerchi: a parte una miriade di effetti classici Fujifilm le foto escono con una qualità eccezionale (come praticamente tutte le Fujifilm).

  • Brian
    Lv 6
    8 mesi fa

    Prendi tutto ma non le Nikon, le Nikon sono il male, per iniziare puoi prendere anche una Canon EOS 4000D che è la reflex più economica di Canon, comunque le foto particolari puoi benissimo farle con lo smartphone aggiungendo un po' di editing con Lightroom, se non ti interessa scattare in manuale è inutile che ti compri una reflex, altrimenti anche fare qualcosa con le macchine a rullino non sarebbe male.

  • non lo so       

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 mesi fa

    pur essendo abbastanza d'accordo con Gabriele, in genere da risposte molto condivisibili, penso che una digitale, con la sua immediatezza, possa mostrare errori in maniera piu' istantanea.

    Quando facevo un nuovo tipo di foto poi mai ricordavo come avevo realizzato il setup una volta sviluppato

    Cmq potresti prendere il meglio dei 2 mondi con una dynax digitale (aka sony) di seconda mano. Nota che il flash ha cambiato la basetta, ma andando a memoria, il resto e' identico

  • Luca
    Lv 7
    9 mesi fa

    Sono d'accordo con Gabriele. Ricorda SEMPRE che la "buona fotografia" la fa il cervello del fotografo, il suo senso artistico, e la capacità di gestire al 100 % i parametri della macchina fotografica. Quindi serve una fotocamera, non importa se analogica o digitale, che possa permetterti di regolare manualmente tutti i parametri : iso, tempi, diaframmi, messa a fuoco. 

    Poi servono dei libri validi, come quelli che ti ha nominato Gabriele, tempo, pazienza e tanta umiltà per imparare dai propri errori. 

    Con l'analogica a rullino servono anche un po'più di soldi perché devi mettere in conto il costo del rullino e lo sviluppo e stampa, oltre che un taccuino per segnare i parametri di ogni foto che hai fatto e controllare quando guarderai i risultati, dopo qualche giorno.

    Con la digitale non devi comperare il rullino, non devi spendere per sviluppo e stampa, e puoi controllare subito i risultati; i dati tecnici li vedi nel computer (si chiamano dati EXIF).  

    Poi, quando avrai imparato e sarai in grado di fare foto che esprimono qualcosa , fatte tecnicamente in modo corretto, allora potrai iniziare a pensare ad avere delle ottiche "migliori", un sensore "migliore", etc. 

    Chi ha appena preso la patente deve ancora imparare a guidare : basta una vecchia macchina anche messa male purché cammini. Poi potrà pensare alle performance......

  • 9 mesi fa

    A rullino? Della serie vai a caccia con l'arco e le frecce?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.