Perché gli italiani, non tutti, amano l'America?

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Inglesi immigrati che non volevano pagare le tasse e che hanno sterminato intere popolazioni indigene, ogni tanto se ne escono con qualche guerra in Paesi già disagiati di loro (vedi il Vietnam ed ora l'Iran), il loro piatto tipico è cibo da fast food e hanno un tasso di obesità tra i più alti al mondo. Non vedo come si possa amare dei simili inetti, a me fanno solo venire il voltastomaco.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Va premesso che il mito degli Usa si ritrova soprattutto sugli adolescenti: man mano che cresce l'età, tendono ad essere sempre di meno coloro che mitizzano gli Usa. 

    Premesso questo direi che fondamentalmente è dovuto all'immagine falsata che ne abbiamo grazie a film e telefilm, come dicono in molti. 

    Non sono assolutamente d'accordo con la tesi più complessa delle motivazioni storiche! Esistono milioni di Italiani all'estero anche in Argentina, Brasile, Canada, Australia, in passato anche loro mandavano soldi in Italia, eppure questi paesi non vengono mitizzati come gli Usa, anche se alcuni (Australia e Canada) sono altrettanto ricchi!   

    Come direi che sia una pia illusione pensare che gli Usa siano popolari perché ci hanno liberato dal Nazifascismo, molti adolescenti manco lo sanno! 

    In realtà la TV e il cinema hanno una fortissima influenza: non so quanti anni hai, ma quello che è successo qui da noi con gli albanesi negli anni '90 (se lo hai vissuto e lo ricordi) è una classica dimostrazione di come la TV e il cinema possano alterare la percezione della realtà. All'inizio degli anni '90 gli Albanesi si sono riversati in massa in Italia perché ci vedevano "l'America". Dell'Italia conoscevano i programmi televisivi e molti di essi erano convinti che le case degli Italiani fossero tutte case "del mulino bianco" con famiglie felici che al mattino correvano insieme nella cucina con la tavola imbandita magicamente e inondata di luce a fare una ricca colazione!  Pensavano che le donne avessero come unica preoccupazione comprarsi i bei vestiti che vedevano nella pubblicità, fare shopping prestigioso come nelle serie Tv, e così via e che tutti stessero bene a prescindere da quanto lavoravano! Salvo poi scontrarsi con la dura realtà!

    Allo stesso modo, che cosa conoscono gli adolescenti degli Usa? Attori, cantanti, miliardari, modelle..... Sognano ville hollywoodiane, vedono bellissime casette con il vialetto e il giardino curatissimo, sentono parlare di gente che ha fatto milioni di dollari quasi senza lavorare, inventando applicazioni, vedono film di ricchi avvocati che fanno i soldi facilmente, sposano donne bellissime, ed hanno grande successo, o cameriere che trovano il ricco miliardario che le sposa. Del resto quante donne brutte vedi nei film? Quante sfortunate che restano tali anche alla fine del film? Quanti uomini buoni finiscono male? Nessuno, sono sempre i cattivi a fare una brutta fine, e si convincono che questa sarebbe la vita che li aspetta se andassero lì! 

    L'americano medio del resto fa la sua parte, convinto com'è che solo in Usa  possa essere possibile realizzare il sogno americano, che il mondo sia diviso in 300 milioni di fortunati che hanno il passaporto americano e 5 miliardi di persone che sognano di averlo! 

    In realtà, anche molti di coloro che sognano gli Usa, man mano che raccolgono informazioni ed esperienza su come sia veramente la vita lì, comincia a riconsiderare il cosiddetto sogno.

    Come dice giustamente un altro anonimo, la amano, la odiano, ma quasi tutti non la conoscono!    

  • Anonimo
    1 mese fa

    O la amano o la odiano il 99 % nemmeno la conosce

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Pubblicità, film, telefilm, e anche parecchia ignoranza 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Per i film, per lo più......vedono i film e la mitizzano.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 sett fa

    Io sono andata in america qualche anno fa, appena sono uscita dalla metro a new york e ho visto i grattacieli e la vastitá di manhattan credo di essermi commossa, il ponte di brooklyn, la statua della libertá..

    Poi ho visto miami e i parcogiochi della florida e il loro livello tecnologico 

    Ancora sono senza parole.. quando sono tornata in italia e mi sono dovuta riadattare mi stavo sentendo male 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Paolo
    Lv 7
    3 sett fa

    E' CHE TANTISSIMI ITALIANI CI SONO ANDATI PER LAVORO E TANTI HANNO FATTO FORTUNA..............!!!!!!!!!!!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Registi e romanzieri l'hanno fatta divenire una terra di leggenda, dove tutto è possibile. Per questo l'America è un po' sinonimo di speranza. Ma a ben vedere, l'Europa è molto più affascinante e ricca di storia.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    hanno il complesso di inferiorità

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Karmen
    Lv 7
    1 mese fa

    Quasi tutto il mondo ama l’America perché viene vista come una città bella, aperta, moderna.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.