Per aprire un cancello viene esercitata una forza di 20 N in direzione perpendicolare al cancello e a 90 cm dal cardine.?

▶ Calcola il momento della forza applicata.▶ Se si cambia il verso della forza applicata, come cambia il momento della forza?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    3 sett fa

    Alessandra, anonimi, Yaya, mg alias Planezio Pietro il calabrese di Gioia Tauro domiciliato a Quinto genovese. La cassa di credito cooperativo Piromalli-Pezzano-Casamonica vorrebbe appenderti al cancello per prenderti le misure per il cappotto di legno... sei loro debitore di 2 milioni di euro.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Lassa u canciell addo sta !!!

    • Yaya
      Lv 7
      4 sett faSegnala

      PURTROPPO L'AZIONE DEL

      ClaudioLARGHIsta ... continua!!!




      PER RIVEDERE QUESTA DOMANDA E LA MIA RISPOSTA

       HO DOVUTO RECLAMARE!!!




      fate reclamo e BLOCCATELO!

      qui trovate l'aiuto...


      https://digilander.libero.it/ipsia_dg/QWERTY-PERCORSOhELP.txt

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • mg
    Lv 7
    1 mese fa

    M = r * F * sen 90°

    M = 0,90 * 20 * 1 = 18 Nm

    Se si cambia verso alla forza, cambia il segno del Momento, cioè cambia il verso di rotazione.

    Rotazione antioraria = Momento positivo.

    Rotazione oraria = Momento negativo.

    ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Il momento della forza M si calcola come prodotto vettoriale F x r dove F è il vettore della forza applicata e r il vettore posizione  del punto di applicazione della forza, cioè la distanza tra il fulcro e il punto di applicazione della forza, detto anche braccio della forza.

    Il modulo vale F*r*sen(θ) dove θ è l'angolo compreso tra i vettori F ed r.

    F = 20 N

    r = 90 cm = 0,9 m

    θ = 90° --> sen(θ) = 1 perchè la forza è perpendicolare al cancello quindi:

    M = F*r = 20 N * 0,9 m = 18 N*m

    Se, vista dall'alto, la rotazione del cancello risulta antioraria, per la regola della mano destra, il vettore M sarà  anche lui diretto verso l'alto e considerato positivo , se si cambia il verso della forza il vettore M sarà diretto nel verso contrario mentre il modulo avrà lo stesso valore.

    • Yaya
      Lv 7
      4 sett faSegnala

      PURTROPPO L'AZIONE DEL

      ClaudioLARGHIsta ... continua!!!




      PER RIVEDERE QUESTA DOMANDA E LA MIA RISPOSTA

       HO DOVUTO RECLAMARE!!!




      fate reclamo e BLOCCATELO!

      qui trovate l'aiuto...


      https://digilander.libero.it/ipsia_dg/QWERTY-PERCORSOhELP.txt

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Il momento di una forza è dato da 

    M= Forza perpendicolare all'asse di rotazione *distanza di tale braccio dall'asse di rotazione 

    M= 20N*0,9 metri = 18 N*m

    Se la forza varia la sua direzione bisogna calcolare la componente della forza perpendicolare sempre all'asse di rotazione . Chi è capace può usare la trigonometria se conosce l'angolo di inclinazione della forza . Comunque il valore di M diminuisce e diventa M=0 se la forza diventa parallela all'asse di rotazione 

    M= F┴ *braccio 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.