Cosa fate se i parenti diventano troppo invadenti?

Quest'anno ho iniziato il primo anno in un nuovo corso di laurea poichè la scelta dello scorso anno non mi rendeva felice e non portava quindi risultati. Ho appena iniziato a fare gli esami e ne ho già superati 2 seppur con voti bassi. Io sinceramente ho già perso un anno e almeno in questa prima fase non me la sento di rifiutare voti perchè vorrei accumulare prima un certo numero di esami per prendere fiducia dopo un anno difficile. In tutto questo i miei parenti hanno già iniziato a criticare dicendo che continuando così la mia laurea avrà un voto molto basso e la mia vita lavorativa sarà tutta in salita ecc ecc. Insomma hanno già predetto il fallimento e a me sta cosa fa veramente incazzare. Voi come la prendereste? Scusatemi per la lunghezza della domanda 

10 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Migliore risposta

    Credo che la risposta tu la conosca già: fottitene! La vita è la tua, e i voti che prendi sono importanti solo relativamente. Avrai tempo per i voti più alti e soprattutto avrai modo nel mondo del lavoro, se esisterà ancora un mondo del lavoro tra qualche anno, di dimostrare quello che vali indipendentemente dal voto di laurea.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Aura
    Lv 5
    1 mese fa

    Ti racconto una cosa successa al mio ragazzo: i suoi sono diventati così ossessivi da aver preteso le credenziali per accedere alla sua pagina personale per verificare se i voti che dice li prende davvero. Nell'ultimo esame che ha fatto, sua mamma è entrata con lui IN AULA e una volta finito l'esame (30 e lode in procedura penale) invece di fargli i complimenti ha avuto il coraggio di dirgli "fammi vedere il libretto, non ci credo". 

    Perciò, boh, fregatene, tanto non saranno mai contenti e ti romperanno sempre. Se davvero pagano loro è giusto e dovuto che tu ti impegni per laurearti ma non è dovuto farlo col massimo dei voti, come qualche boomer qua giù ha scritto, purtroppo lo studio non funziona che basta impegnarsi e si prende 30 automaticamente. C'è chi è più intelligente, portato, con capacità oratorie etc e chi meno. Te lo dice una che con uno studio giornaliero di 4 mesi, facendomi pure aiutare dal mio secchione personale, è riuscita a prendere 18.Pace ☮️ 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    "Cosa fate se i parenti diventano troppo invadenti?"

    =

    "Cosa fate se chi paga gli studi pretende più impegno e serietà?"

    "poichè la scelta dello scorso anno non mi rendeva felice e non portava quindi risultati."

    =

    "poichè la scelta dello scorso anno non mi portava risultati e non mi rendeva quindi felice."

    • SilviaBO
      Lv 7
      1 mese faSegnala

      Non penso che zii e cugini gli paghino gli studi. 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Semplicemente dicendo la realtà: io sarò dottore sia con il minimo, sia col bacio accademico. 

    In più, e parlo per esperienza personale perché dal basso del mio 77/110, venni assunto io al posto di svariati 110 e lode: 

    il voto sicuramente aiuta "il pregiudizio", ma se a colloquio ti presenti con la spocchia di chi si crede già arrivato solo perché il numerino è tendente al 110...finisce che viene assunta "la capra" laureata con il minimo (tipo me), ma che in compenso ha voglia di mettere in gioco tutto (limiti compresi) per migliorare anche l'azienda che decide di investire su di te.

    Quindi, se uno ha media inferiore, ma è una persona assennata...viene notato.

    Se uno è un "bacio accademico" e poi non mette due parole in fila...voglio dire, che significato potrebbe avere quel voto? 

     

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Tranquillo, i parenti aprono bocca soltanto per parlare in negativo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Non si dice niente.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Eh purtroppo i parenti hanno sempre da ridire su tutto.. comunque fai bene a fare gli esami anche con voti bassi prima finisci e meglio è .. non è detto che con una media altissima hai la strada spianata comunque...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • KONAN
    Lv 4
    1 mese fa

    SI è un classico. Fregatene. Poi non dei rendere conto a tutti i parenti, non c'è bisogno che gli racconti tutto. magari se vuoi a quelli che reputi più vicini

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Li evito il più possibile!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    I soldini per te ce li mettono loro, il diritto di criticare voti bassi mi sembra il minimo

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.