Anonimo

820 eur sono uno stipendio accettabile per il costo della vita di una città come Bari?

Ho 33 anni, sono un tecnico informatico con 4 anni di esperienza in una ditta in Inghilterra. Purtroppo la ditta ha chiuso per la brexit e non trovando altro lavoro sono ritornato dai miei genitori in Italia. In questi giorni mi hanno fatto una proposta in una ditta di Bari come tecnico informatico. Il contratto è di 6 mesi ma mj hanno detto che se voglio lavorare con loro devo aprirmi una partita Iva e far risultare che loro non mi assumono. Inoltre non mi pagano i contributi. Dovrei lavorare da lunedì a venerdì, 40 ore alla settimana. Lo stipendio mensile è di 820 eur al mese. Dato il basso costo della vita al sud, secondo voi può andare bene per vivere autonomamente?

Aggiornamento:

exProfLv : purtroppo non si trova nient'altro, è una tragedia sono già mesi che cerco. Io ho provato anche a chiedere qualcosina in più di stipendio e loro mi hanno risposto che se non mi va bene prendono altri a fare questo lavoro

21 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 mesi fa
    Risposta preferita

    Per Bari vanno bene, anzi sono pure tanti. Considera che a Bari per 200E ti danno una camera singola in centro. E fuori dal centro per 300E puoi fittare anche un piccolo appartamento da solo. Per mangiare in un mese spenderai non piu di altri 200-300E a meno che tu non vado ogni fine settimana in pizzeria o ristorante. 820E bastano eccome 

    Fonte/i: sono pugliese anche io
    • Infatti sono 250 al mese di contributi ( minimo). lo stipendio si riduce di molto. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Violet
    Lv 7
    6 mesi fa

    820 a partita iva significa che te ne rimangono circa 600. I contributi te li devi pagare tu! Non ho idea dei costi della vita al sud, ma 600 euro per un lavoro a tempo  pieno sono circa 3,50 euro all'ora... quasi come uno stagista. 

    Fossi in te continuerei a cercare. 

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    Se continui a vivere con i tuoi è una buona opportunità per mettere da parte un po' di soldi per il futuro. se invece pensi di andare a vivere da solo la cosa diventa più difficile. L'unica soluzione sarebbe vivere in una casa con studenti con un affitto di 250 euro e tutte le bollette divise tra i coinquilini ( questo già ti farebbe risparmiare). In questo modo ti resterebbero circa 500 euro. Una volta che apri la partita iva  devi versare minimo 250 euro al mese di contributi.

    Ti resterebbero quindi 250/280 euro per vivere( dipende dalle bollette o dal trovare una stanza ad un prezzo più conveniente). Puoi farcela ma sei molto risicato. di certo non puoi fare nessuna attività sportiva o altro e anche con la spesa devi stare attento.

    Ti consiglio di accettare il lavoro e restare a vivere con i tuoi. Nel mentre puoi guardanti intorno ( in italia e fuori) per trovare qualcosa di meglio. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    Potresti vivere discretamente se non hai un affitto da pagare,In mancaza d'altro io mi accontenterei,attento però che non tutti i posti del sud hanno un basso costo della vita,Bari è così,dipende dal rione,comunque come lavoro di settimana corta non è poi tanto male,per giunta se non ti mettono in regola sarebbe una buona scusa per lasciar, nell'eventualità che tu trovi un altro lavoro più remunerativo,il datore non potrebbe appellarsi poichè ti ha assunto senza metterti in regola.Io ti consiglierei di tentare.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    6 mesi fa

    Senza spese fisse puoi vivere dignitosamente ma se hai affitto e utenze varie devi stringere la cinghia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 6
    6 mesi fa

    Che sfruttamento

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    Secondo me è un po' poco però è meglio di niente.. io ti consiglio di fare sti 6 mesi e magari farti dare una mano dai tuoi o magari cercare un altro lavoro dove prendi di più di paga… non credo possa andare bene per vivere in autonomia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 mesi fa

    io lavoro a Bari presso uno studio legale con p.iva e prendo 1000 euro al mese. Avevo intenzione (a 34 anni suonati) di lasciare casa dei miei e andare a vivere da sola ma, facendomi due conti in tasca, non mi conviene assolutamente. paco circa 900 all'anno di contributi fissi per la cassa forense, più assicurazione professionale. Un monolocale costa intorno alle 400 euro escluse le utenze. Non mi rimarrebbe nulla in tasca...a Bari la vita non è costosa come al nord ma dipende dal quartiere.Un primo in tavola calda lo paghi anche 5 euro.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 mesi fa

    rifiuta assolutamente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    secondo me è una follia 820 € al mese piuttosto fai qualche corso di programmazione e prova a lavorare online

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 mesi fa

    occhio alla PIva è un doppio taglio e spesso taglia dalla parte sbagliata, intanto che ti fai i 6 mesi cerca di meglio, ma 820 al mese son veramente pochi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.