Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaRelazioni e Famiglia- Altro · 1 mese fa

Sfogo sulla mia vita familiare?

Questa non è una domanda ma uno sfogo visto che ho sentito che fa bene parlare con altri.

Il mio problema principale è mio padre, esso non sa neanche la data del mio compleanno!

Lui beve almeno 4-5 tennent's super a sera.

Inoltre come se non fosse abbastanza assume  cannabioidi ( hashish) questo provoca un senso di tristezza in me visto che facendo così non ricorda nessuna data importante, nessuna cosa che magari dobbiamo fare insieme.

Inoltre litigando continuamente con mia madre questo senso di tristezza aumenta esponenzialmente.

Ogni mio errore me lo fa notare troppo ad esempio: rompo per sbaglio un bicchiere e parte un cazziatone che può durare giorni.

L'ultima volta non mi ha parlato per un mese e mi ha proibito l'accesso a ogni dispositivo elettronico come i bambini di tre anni (avevo esposto la mia disapprovazione verso lui che insultava mia nonna).

Io mi sento impotente in questa situazione immagino come tutti, il fatto e che vorrei che smettesse ma non ho la forza di parlargliene.

Esso è infartuato e facendo così mi provoca un'altro fattore di tristezza: la sua morte, anche se influirebbe poco nella mia vita visto che con lui ho una relazione che si limita a dirsi ciao e tirare qualche frase per cercare di creare un rapporto ( da parte mia) però comunque è mio padre anche se non abbiamo rapporti comunque mi ha creato e aiutato economicamente al fine della mia crescita.

È vero fa bene parlarne con altri! Ora sono con una punta di sorriso in faccia

1 risposta

Classificazione
  • Migliore risposta

    Beh, sicuramente una cosa te la sta insegnando; a non diventare come lui in un prossimo futuro.. cerca di ricordare bene le sensazioni che provavi per non farle ricadere su chi ti sarà vicino da grande. Purtroppo non si rende conto di farti del male psicologicamente, un alcolizzato e drogato hanno come priorità altre cose, e non sei tu!

    Se non è lui a volerlo non smetterà e se tu provi a parlargli in un momento sbagliato avrai bruttissimi ricordi ancor peggiori. Piuttosto cerca di capre qual'è il momento favorevole, quello in cui è lucido, quello in cui è dispiaciuto per qualcosa di grave che si è verificata, quel momento in cui ha in cuore aperto e riesce a trasmetterti i suoi reali sentimenti. Ricorda però che, quello, sarà solo un momento perché dopo pochissimo tempo tutto torna come prima ma avrai, in cuor tuo, ottenuto ciò che più desideri! In bocca al lupo!

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.