Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaRelazioni e Famiglia- Altro · 1 mese fa

Problemi con un bullo ?

Oggi ho avuto un dibattito con un "bulletto" che continuava a venire a prendere in giro quando ero in compagnia di miei amici, ho provato a ragionarci faccia a faccia, chiedendo anche gentilmente più volte di farla finita, ma continuava.

A quel punto arrabbiandomi gli tiro un "pugno in faccia" veramente blando, a quel punto si arrabbia e comincia a minacciare restituendomi il pugno(non ho reagito perché sono stato il il primo ad alzare le mani, ahimè, sbagliando). 

Lui a questo punto incomincia a minacciare me e la mia famiglia con parole pesanti e a dire che non l'avrei fatta franca e a dire che non avrò pace. 

Lui è praticamente figlio di un mafioso che entra e esce dal carcere. 

Secondo voi cosa dovrei fare? Se domani me lo ritrovo contro che istiga ancora come dovrei reagire? 

Grazie a tutti 

Aggiornamento:

Mi dareste una gran mano rispondendo, grazie

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa

    Probabilmente uno di prossimi giorni sarà quello che decreterà il tuo ricovero ospedaliero, forse in rianimazione, preparati.

    • El1 mese faSegnala

      Addirittura? Fai che comunque che lui ha 14 anni ed è più piccolo di me

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 4 sett fa

    Sono dell'idea che non bisogna farsi sopraffare mai.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Lv 7
    4 sett fa

    Prendilo a calci in c*lo, ecco che devi fare. E' solo un vigliacco viziato che crede di poter fare quello che vuole solo perché si crede spalleggiato dalla sua famiglia "potente". Proprio perché queste persone sono abituate a godere del timore degli altri che gli lasciano fare quello che vogliono. Abbassare la testa e subirlo vorrebbe dire dargli quello che vuole. La spazzatura va trattata come merita. Al posto tuo lo spaccherei di mazzate, altro che farmi tutte queste menate. Dopotutto è lui che ti da fastidio, lui sta dalla parte del torto. 

    Fonte/i: Di bulli ne ho subiti tanti in passato, finché poi mi sono stancato ed ho iniziato ad essere io il loro bullo.
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Non si devono mettere le mani addosso a nessuno

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • KONAN
    Lv 4
    1 mese fa

    Beh già il fatto che gli hai dato un pugno ti sei messo dalla parte sbagliata. È chiaro che può vendicarsi. 

    Chi è in queste famiglie disagiate generalmente provoca e vuole farsi vedere spaccone. Ma in realtà non è NESSUNO.

    Quando ci sono queste situazioni è sempre meglio evitarle a monte. Soprattutto non bisogna dargli confidenza. Capisco che poi si esplode. Poi non se ne può più. 

    Se è necessario ti difendi. Solo se ti mette/ono le mani a dosso. Questa è legittima difesa

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    E comunque mi farebbe piacere anche come avreste reagito voi, sono praticamente 3 anni che da fastidio e questa volta non mi sono trattenuto, penso che non bisogna abbassare la testa 

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.