Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 mese fa

Perché non si parla tanto dei crimini dei cristiani ?

Come mai si parla di terrorismo islamico e mai dello sterminio compiuto dai cristiani in America? Dove sono i nativi degli attuali USA? DOVE? E quelli australiani? Con quale diritto hanno colonizzato 3/4 di pianeta servendosi di esso a loro piacimento? Perché hanno schiavizzato milioni di africani? Questo non è terrorismo? La gente è terrorizzata da gente simile. Le multinazionali come Eni o Shell scaricano di tutto nei fiumi africani inquinando le acque

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 mese fa
    Migliore risposta

    Non è vero che siamo così sbilanciati.  Noi parliamo dei crimini compiuti da tutte le religioni, ma riconosciamo che due delle principali religioni del mondo, il cristianesimo e l'islamismo, hanno superato tutte le altre per invasività e ferocia. Se tu noti che si è esagerato  a parlare solo di violenza islamica è solo perché probabilmente sei musulmano.   Noi che siamo critici verso le religioni non privilegiamo affatto né il cristianesimo  né l'islamismo da mettere sul banco degli imputati e assegniamo a entrambi la colpa di avere versato un mare di sangue ai popoli della terra.  Difficile dire chi sia stato più violento, entrambe le religioni sono state sanguinarie e anche grazie a ciò hanno potuto espandersi così tanto da invadere il mondo.

    I cristiani hanno cristianizzato con la violenza i popoli aborigeni delle Americhe massacrandone a milioni i suoi abitanti originari, e poi hanno deportato alcuni milioni di negri per farli lavorare nelle piantagioni.  Questi negri li hanno trasportati inglesi, francesi, portoghesi con le loro navi dall'Africa ma da chi li hanno comprati?  A razziare gli africani per poi venderli ai mercanti europei erano i musulmani che razziavano i villaggi per poi vendere i negri ai bianchi. Questa cosa molti negri la ignorano e questa ignoranza ha reso possibile che molti negri americani si siano convertiti all'islam, non sapendo che a venderli come schiavi ai bianchi furono proprio i razziatori musulmani.   Tutto il mondo islamico, con poche eccezioni, è divenuto islamico al seguito di invasioni militari.  Tra le poche eccezioni vi sono le isole indonesiane dove l'islam si è diffuso grazie ai mercanti e non ai guerrieri.  In India vi furono capi musulmani tolleranti ma alcuni di loro tentarono senza riuscirvi di islamizzare l'India col solo risultato di versare un mare di sangue.   La violenza islamica non si limita al terrorismo attuale ma è sempre stata una costante in tutta la storia di questa religione, riguardando anche i primi califfi, a cominciare da Maometto stesso che si mostrò crudele in varie occasioni, esempio coi Banu Qurayza.  I primi califfi terminarono tutti la loro vita uccisi, e la violenza è stata trionfante per 14 secoli tra i due rami spezzati dell'islam sunnita contro quello sciita.  

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Perché si parla sempre dei peccati altrui e mai dei propri.

  • 1 mese fa

    E' una vergogna da nascondere poichè tutto il mondo occidentale ha costruito il suo benessere sullo sfruttamento di altri popoli e territori, spesso con la scusa dell'evangelizzazione a cominciare dalla protezione dei pellegrini a Gerusalemme che ha dato il la' per le crociate.

    Colombo è sbarcato in Centro America sponsorizzato dalla cristianissima Regina Isabella di Spagna e le popolazioni autoctone sono state decimate e derubate.

    Sono i cristiani europei, fuggiti dalla controriforma, a partire dai Padri Pellegrini in avanti che hanno colonizzato il nord america costringendo i pochi nativi americani a vivere in riserve.

    In filippine i missionari cattolici o convertivano o uccidevano e tutto il resto che hai citato riguardo altri continenti.

    Tutto ciò con gli insegnamenti di Gesù Cristo non ha nulla a che fare, e non è certo colpa di Dio Padre che lascia l'uomo libero di commettere anche atrocità che saranno a sua condanna all'ultimo giorno. 

    Non temere che la terra sarà riportata al suo stato originario di quando fu organizzata e la giustizia Divina farà il suo corso. 

     

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    perchè non fanno comodo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    E' ovvio, con tutto il potere a disposizione, riescono a nascondere ciò che fanno.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Come dico anche per i crimini degli islamici, bisogna distinguere tra il criminale e una dottrina criminale. 

    Provo a fare un esempio laicizzato ed estremizzato per spiegare meglio il concetto: mettiamo che esista uno stato che vieti infanticidio. Ora immaginiamo un poliziotto (quindi rappresentante della legge) che impugna un ak-47 e va a scaricare otto caricatori in un asilo... chi è il criminale? Il poliziotto che ha ucciso a sangue freddo i bambini o la legge che vieta di ucciderli?

    A mio avviso lo stesso discorso va fatto per tutte le ideologie e religioni.

    Sia chiaro, non ho in simpatia mafiosi ante litteram come Cirillo di Alessandria o Marco d'Aretusa, nè quel branco di cani di Daesh, ma il mio senso di giustizia mi impone di fare questo distinguo... non facendolo farei torto a molti Cristiani e Musulmani che invece sono brava gente seguendo le loro dottrine.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Karmen
    Lv 7
    1 mese fa

    I Media dicono quello che gli conviene dire.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • giokko
    Lv 6
    1 mese fa

    Perché in Europa vengono presentate come civilizzazione, liberazione.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    Non si può fare storia con la testa di adesso, le azioni vanno inquadrate nella mentalità del tempo. Colombo non ha fatto nulla. è morto convinto di essere in India. Il resto lo hanno fatto gli spagnoli, ma le guerre  le facevano anche tra paesi europei e non è che fossero passeggiate.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Il motivo è molto semplice …

    Chi non ha convinzioni proprie (credenti, miscredenti ed agnostici) si comporta come un bambino: crede (e ripete a pappardella) a tutto quello che dicono gli "amici", tranne quando quegli "amici" iniziano a trattare male ... lui in prima persona!

     . . .

    La storia umana è tutta fatta di crimini: erano criminali tanto Cesare quanto Napoleone! I quali trucidarono milioni di “innocenti” per appropriarsi delle loro terre e dei loro averi. Stesso discorso (ovviamente) vale anche per Stalin e per Hitler: il primo derubò i kulaki (che a loro volta erano stati ladri) il secondo derubò gli ebrei (e anche questi ultimi non hanno mai scherzato in quanto a latrocini). 

    Ci sarebbe però da dire che Stalin, Hitler, Napoleone, Cesare … sono dei nomi simbolici: a commettere materialmente i “loro” crimini furono altri. Cioè quando milioni di << amici >> decidono di derubare intere popolazione … devono prima adottare un piano di guerra e soprattutto devono prima nominare un leader per meglio coordinare le loro azioni. 

    E se la storia occidentale descrive (ancora oggi) Napoleone e Cesare come eroi buoni … è perché i governanti filo-americani (quelli che prezzolano i nostri storici) ancora oggi "allattano" alle conquiste di quei due personaggi simbolo. Viceversa Stalin è visto come un personaggio negativo perché è stato un freno alle voglie di conquiste occidentali: se non ci fosse stata la "cattiva" Unione Sovietica, i "buoni" americani (alla fine della seconda guerra mondiale) si sarebbero impossessati della Cina, del sud-est asiatico, di tutti i paesi islamici … etc., etc., etc. 

    ____________________________ 

    P.S. Essere Atei (con la A maiuscola intendo) significa non essere egocentrici, ossia accorgersi che << dio >> (il proprio personale io) non ha sempre ragione!

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.