promotion image of download ymail app
Promoted

sapersi regolare con l’alcool?

premessa:non voglio commenti moralisti, bevo una volta ogni tanto come tutti. ho esagerato solo una volta, ho vomitato molto, non ricordo niente, mi hanno raccontato certe cose, che mi sono vergognata di uscire di casa per settimane. dopo questa esperienza sto attenta all’alcool. ma dopo abbastanza tempo domani vado in un pub. volevo sapere, penso ci siano 3 “fasi”, 1. brilla , 2.ubriaca ma non sfatta, sei consapevole di quello che stai facendo, cioè se penso quanto è brutto quello, non vado in faccia a dirglielo, ragiono. 3.ubriaca marcia, serata rovinata, vado a dire tutto quello che penso. non voglio arrivare al 3. come capire quando sono arrivata al limite prima di entrare nella fase 3? vorrei essere sempre nella fase 2;)

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    E senti preferisci restare in anonimo -    Lo sai che non te lo puoi permettere l'alcool  per il fatto che sei ubriaca già di tuo ... Allora mi chiedo io  che  come ti passa in mente  di  porre questa domanda ...  visto che non reggi  bene malapena l'acqua figuriamoci l'alcool  ahahhahahaha

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 mese fa

    è u problema di voi giovinastri senza interessi nella vita, che fate a gara a sottomettervi ed eseguire ciò che vuole il branco. chi ha carattere no nha bisogno di bere, e nel caso sa quanto e cosa basta.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    E troppo difficile amico/a mio/a

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Quando sei in uno stato euforico ancora gestibile -senti la testa leggera e sei pervasa da quel tipico strano calore- e contemporaneamente avverti in bocca un fiato alcolico non eccessivamente pesante, ma inequivocabile e "continuo".

    Vuol dire che tendenzialmente sei a limite; limite che se oltrepassato...si rischia la fase 3.

    Però il dramma è che in queste fasi non si è proprio padronissimi di sé stessi. Quindi, già la sostanza un po' ti pervade, già sei in compagnia, già qualcuno sarà in fase 3...dire "ma sì, dai, piglio l'ultimo...!".

    Ecco dove sta la fregatura.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Ci si deve regolare in base al proprio fisico.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    È una cosa troppo soggettiva... Per stare sul sicuro, datti un limite: una sola consumazione (una birra o un cocktail) e poi piuttosto di continuare, dì che stai poco bene e ti da noia allo stomaco. Il problema con l'alcol è che più inizi a sentirti brilla, più ti senti euforica e più ti viene da continuare a bere, e quando sale la botta brutta è troppo tardi. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Sinceramente NON vedo la necessità di ubriacarsi. Io ho 50 anni e bevo tranquillamente da mezzo litro a un litro di vino ogni giorno. E l'unico consiglio che ti posso dare, considerato che le fasi che tu chiedi sono molto VARIABILI da una persona all'altra, è invece cosa NON fare per evitare di ubriacarsi e per ATTENUARE gli effetti dell'alcool. E sono solo due cose 1)Non immischiare alcoolici diversi, ad esempio birra e vino o superalcoolici e vino l'ubriacatura arriva molto PRIMA. Se invece ad esempio bevi tutta la sera solo vino, o solo spumante, o solo birra ci vorrà molto più di quello che stai bevendo per ubriacarti 2)MANGIA quando assumi alcoolici, possibilmente cibo asciutto (tipo ad es patatine fritte)se hai lo stomaco pieno l'alcool entra GRADUALMENTE in circolazione nel sangue se l'hai vuoto entra VELOCEMENTE in circolazione e sei subito ubriaca. Saluti.............p.s. e in ogni caso la vita è bella anche SENZA alcool...............

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    alla fase 3 vomiti o stai per vomitare l'anima

    prima di arrivarci (al limite della fase 2) ti rendi conto che quel sorso è deleterio e ti fermi, il corpo ti da dei segnali 

    conoscere il proprio limite è importante per non ubriacarsi

    bevi piano, a stomaco pieno e alterna acqua

    ti consiglio però di limitarti alla fase 1, ti diverti lo stesso e stai bene.

    vedere una ragazza (o chiunque) ubriaca anche se consapevole non è mai un bello spettacolo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    La tolleranza all'alcool è soggettiva e nelle donne è più bassa. Detto questo, uno degli effetti dell'alcool, che è una sostanza psicotropa, è proprio quello di far credere di essere in pieno possesso delle proprie facoltà, dunque puoi diventare brilla come una lucciola e straparlare o peggio, e continuare a crederti lucida  . Il passaggio da una fase alla successiva  di quanto hai scritto, spesso  non è consapevole e non può essere fermato, appunto per i motivi che ti ho esposto .Bevi moderatamente , un po' per volta e smetti appena senti  qualcosa di diverso dallo stato normale, sia fisico sia mentale.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.