Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureLingue · 2 mesi fa

Se volessi scrivere so (abbreviazione) per sono devo metterci un accento o un aprostrofo? Perché?

4 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Nella mia ignoranza "So" prima persona del verbo Sapere,non è un'abbreviazione.Io So, senza accento.

    "Sono"prima e terza persona del verbo essere,non si abbrevia con so ma con Son nel caso Poetico..Sogno o Son desto.I due verbi sono differenti. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Ci vuole l'apostrofo perché è quello il segno che indica l'eliminazione di una sillaba o di una vocale, ad esempio "un po' " richiede l'apostrofo perché è stata eliminata la sillaba finale (senza apostrofo sarebbe "un poco"). L'accento invece indica quale sillaba va messa in rilievo nella pronuncia (ad esempio su "però" l'accento serve a differenziare la pronuncia rispetto all'albero che produce frutti ed è  chiamato "pero") Oppure l'accento indica se una vocale va pronunciata aperta(accento acuto) o chiusa (accento grave), ad esempio "pèsca" ha l'accento acuto e indica il frutto, mentre "pésca" ha l'accento grave ed indica che stiamo parlando dell'attività  di pescare.

    Nel tuo caso non c'è quindi alcun dubbio che serva l'apostrofo,  però devi tenere presente che puoi scrivere so' al posto di "sono" unicamente in forme dialettali. In italiano oggi non sarebbe considerato accettabile tranne forse in poesie dove però suonerebbe arcaico ed eccessivamente letterario.

  • 2 mesi fa

    Devi mettere un apostrofo perché l'apostrofo appunto elide cioè taglia le parole: è il segno univoco inequivocabile che sono state abbreviate. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Niente, io so che tu lo sai e sono non può essere abbreviato.

    In dialetto romanesco è un'altra storia.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.