Andreste via di casa?

Andreste via di casa?

Premetto che ho 38 anni,lavoro precario da sempre,pero' molti soldi a parte.

I miei genitori sono anziani e hanno la licenza elementare ma non è questo il punto!

Neanche il fatto che non son mai andati d'accordo tra loro e che hanno sempre gridato.

Neanche il fatto che son dei maleducati dentro e fuori casa.

Mia mamma si lamenta sempre di tutto e tutti ,critica tutto ed è invidiosa persino del marito che dorme e lei no.

Senza amici, non escono mai, non leggono mai (mia mamma non legge da 30 anni, mio padre non ha mai letto in vita sua)

Mia mamma ha sempre fatto la saputella, la parte di chi sa tutto, (pur non leggendo mai)

Insomma hanno un brutto carattere e non mi sono mai piaciuti.

Non cucina da 15 anni, passa la vita a pulire e guardare la tv.

Ha l'attenuante che è malata: ha il diabete, osteoporosi : è deboluccia: la capisco!

Mio padre sta relativamente bene ma è un gran pigrone mai: non esce mai!

Entrambi sono molto testardi come me!

Io ci sto a casa ,sicuramente per comodita' per non dover buttare soldi in affitto,cibo,spese condominiali,riscaldamento,ecc e dovermi arredare una casa e comprarmi tutte le suppellettili.

Oltre a dovermi cucinare,pulire,stirare,lavare!

La liberta' mi costerebbe molto economicamente!

L'unico senso che ci sarebbe nel vivere per conto mio è per portarsi donne a casa!

che ne pensate?

grazie

saluti

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 sett fa

    Se hai la possibilità si vai via di casa

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 4 sett fa

    Penso che tu sia patologicamente immaturo e che non saresti in grado, ad oggi, di gestirti il denaro da te.

    Prova a fare, prima, un po' di psicoterapia.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.