Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaFamiglia · 3 sett fa

Vorrei chiedervi il vostro parere.. ?

Ciao, volevo partire dal presupposto che é la prima volta che faccio una domanda.. Quindi scusate per eventuali errori grammaticali.

Per scuola devo scrivere una '' presentazione/descrizione '' dei miei genitori in francese, successivamente dovrò presentarlo alla classe, il problema é che mio padre é morto quando io ero ancora piccolina e sinceramente non so come fare e cosa scrivere, mi vergognerei un po' a presentarlo davanti a tutti(nessuno lo sa tranne per la mia migliore amica e neanche i professori lo sanno tranne naturalmente la coordinatrice) con mia mamma non ne ho parlato perché é un po' un tasto dolente ma se fosse per forza necessario glielo chiederei... 

Vorrei sapere voi cosa fareste se foste nei miei panni 

Scusate per la lunghezza e per favore niente insulti  😖

Aggiornamento:

Grazie per le risposte comunque volevo specificare che non mi vergogno di mio padre in sé ma parlarne ancora oggi mi fa male, non sono mai stata una persona socievole sono stra timida ed esternare le mie emozioni a persone che non conosco da neanche 1 anno non é così semplice per me.. 

2 risposte

Classificazione
  • 3 sett fa

    Ti rispondo parlandoti della mia esperienza. Mio padre è morto quando io avevo appena due anni. Non ho ricordi di vita con lui, ero troppo piccola. Mia madre ha cresciuto me e i miei fratelli parlandoci di lui, del suo lavoro, di cosa amava fare, ecc.ecc. Ha sempre tenuta viva la sua memoria e noi siamo cresciuti accettando la sua mancanza, non certo provando vergogna. Non devi vergognarti per aver perso il papà, la morte non è certo stata una scelta sua. Lui avrebbe sicuramente preferito vivere, vederti crescere, volerti bene.  Non vivere la sua mancanza come fosse una vergogna o una menomazione nessuno, tanto meno lui, ha scelto questa situazione. Parla con tua mamma, fatti raccontare cose di lui, fa in modo di conoscerlo, fa in modo di voler bene al suo ricordo. Poi prepara la tua "presentazione" dicendo semplicemente la verità, riportando di lui le cose che tua mamma ti ha detto, parlane in modo semplice e sereno, senza vergognarti. Non è una vergogna perdere un genitore, è solo un dolore. Nel tempo e crescendo ti renderai meglio conto che ti è mancata una parte di quell'amore che lui avrebbe potuto darti, che ti è mancato il suo sostegno, la sua presenza e tanto altro, tutte cose importanti e belle, non certo cose da vergognarsi. 

    Se pensi possa servire fa leggere la mia risposta a tua madre, forse la aiuterà ad aprirsi e a parlare di tuo padre in modo più sereno, con meno dolore.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 3 sett fa

    Ti vergogni di tuo padre che non c'è piu?

    Io invece gli porterei onore.

    Secondo me devi esporre la cosa e dirlo a tutti senza vergogna

    magari all'inizio esponi cosi: C'est que je veux vous expliquer est un sujet tres difficile mais je ne veux pas que vous avez de petié pour moi ( Quello che vi voglio spiegare è un argomento molto difficile ma non voglio che voi abbiate pena per me). Non studio francese da 3 anni ma qualcosina mi ricordo ancora e spero di non aver fatto figure grammaticali. E poi spieghi della morte di tuo padre. se vuoi posso darti una mano a scrivere ( commenta sotto)

    in ogni caso in bocca al lupo. E porta onore a tuo padre

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.