Ho provato a collegare lo smartphone al PC (spento) per caricarlo, potrei aver danneggiato qualcosa?

Ho collegato il mio smartphone al PC (con scheda madre ASUS, non ricordo il modello) per caricarlo e, utilizzando un tester USB,  ho rilevato un voltaggio di 4,40V ed assorbimento di 0,44A.

Ho dunque scollegato lo smartphone ed, al suo posto, ho collegato un piccolo power bank. I valori riportati dal tester erano 4,40V e 0,5A. Potrei aver danneggiato uno dei due dispositivi a causa del basso voltaggio della porta USB?

2 risposte

Classificazione
  • 12 mesi fa
    Risposta preferita

    Ciao, no assolutamente no..

    Le porte USB di un pc possono caricare un dispositivo (es. Smartphone) e non creano ovviamente nessun problema (anche perché altrimenti anche solo se lo collegassi per trasferire delle foto si rovinerebbe)..

    Semplicemente, avendo pochi A, la ricarica sarà molto lenta e in determinati casi (es. Se colleghi un tablet o se usi il telefono mentre è collegato) potrebbe continuare a scaricarsi invece che caricare..

  • Anonimo
    12 mesi fa

    Nio, il voltaggio non é un problema gli apparecchi hanno una certa tolleranza rispetto allo scostamento, l’amperaggio é un po’ basso per uno smartphone e anche quello non sarebbe un problemone, il problema é se a causa di ciò la scheda madre del pc in particolare la parte che gestisce la porta usb che se per tale motivo si va a surriscaldare eccessivamente potrebbe anche bruciarsi in tale sezione e comunque sia a lungo andare non é cosa che gli fà certamente bene

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.