Al negozii Vodafone mi hanno fatto una scheda sbagliata , ma non mi vogliono restituire i 30 euro pagati ?

La colpa è del commesso, chiedevo una promozione internet per smartphone e me ne hanno rifilato una per PC e tablet. Non ho nè PC nè tablet , prima mi hanno detto che non era vero facendomi andare e venire tre volte da lì come un cretino, mi hanno anche mandato da un tecnico di loro conoscenza perchè la tizia sosteneva che era la configurazione.

La TERZA volta la pazienza è finita e ho chiesto il rimborso, che lo paghi chi ha sbagliato, una che si spaccia per titolare mi ha detto di darle il numero di telefono e che "DOMANI" mi avrebbe chiamato, a quel punto ho perso la pazienza e le ho detto ce lo volevo subito, ebbene mi ha dato del pazzo, e mi ha anche provocato " se no che mi fai ? Le ho risposto che chiamavo i carabinieri e mi hanno detto di andare in caserma , il maresciallo dice che loro si occupano solo di penale, e s

Di aspettare la chiamata

DOMANI è già passato da due giorni e quei farabutti non si sono fatti vivi

Che faccio?

3 risposte

Classificazione
  • 10 mesi fa
    Risposta preferita

    I carabinieri non possono darti alcun aiuto perché, esattamente come ti hanno spiegato, loro si occupano solo di penale... Ti conviene rivolgerti subito alla polizia postale, che poi è anche la polizia delle comunicazioni, e porgere fin da subito una querela. Spiega la situazione con tutta la calma possibile: capisco perfettamente l'enorme truffa che ti hanno fatto e quanto tu ti senta preso in giro, ma è bene, davanti ad un pubblico ufficiale, farsi sentire tranquillo.

    Ps.: la Vodafone sta diventando sempre più ladra, peggio di un'associazione a delinquere

  • 10 mesi fa

    ed è errore loro

  • Anonimo
    10 mesi fa

    Sfondagli la vetrina del negozio con una pietra (lanciandogliela oppure colpendola con una mazza)

    E siete " a posto".

    Una volta con una mazza ho sfasciato tutto un benzinaio (avevo i miei motivi chiaramente).

    Facendosi giustizia così da soli... posso assicurare che io l'ho già fatto tante volte  e non vi è alcuna conseguenza legale.

    Molti sono spaventati dal reagire e fare quello che è GIUSTO fare... per fantomatiche conseguenze legali... ma in realtà personalmente ho già distrutto almeno in 5 occasioni varie proprietà private e posso dirvi che non c'è nessuna conseguenza. Ovviamente per andare a distruggere quei luoghi sono andato a volto coperto e non ho lasciato nessun mezzo del quale si potesse inquadrare la targa (sono andato a piedi).

    Alla fine.. ci si stupisce del fatto che in Italia si siano sviluppati metodi mafiosi.. ma alla fine la giustizia personale è l'unica possibile. Tanto se vai da avvocati, associazioni consumatori etc.. io già ho avuto modo di fare quegli iter.. e sono solo prese in giro.

    Da quando ho capito questo, Semplicemente quando ho ricevuto un grave torto, non devo far altro che aspettare che faccia notte, tirar fuori la mia mazza pesante oppure un accetta... e regolare i conti.

    Si può dire che io abbia "accettato" la situazione. Accettata nel vero senso della parola cioè mano all'accetta.

    Adesso per regola mia , a chi per infamia (volontariamente si intende) mi crea un danno io creo un danno economico maggiore  di quello che lui mi ha fatto perdere sfasciandogli qualcosa quando meno se lo aspetta e gli conviene non essere lì ad aspettarselo perchè potrei essere invogliato a sfasciare anche la sua faccia.

    E vediamo se ,a colpi di mazza, questo mondo non si possa cambiare.  Secondo me sì. Per ora siamo a 5 "spedizioni punitive" effettuate con successo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.