promotion image of download ymail app
Promoted
Anita
Lv 7
Anita ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 2 mesi fa

Qual è il libro che più ti ha colpito?

Leggo veramente poco perché non riesco mai a trovarne uno che mi prenda e mi invogli a finirlo. Leggere mi piace parecchio ma non trovo nulla che mi piaccia. Vorrei un libro che mi tenesse incollata... Consigli? 

20 risposte

Classificazione
  • Blu.
    Lv 7
    2 mesi fa

    Sono tanti i libri che mi hanno colpito. Te ne dico alcuni

    "Se questo è un uomo"(Levi)

    "Dieci piccoli indiani"(Christie)

    "Le notti bianche"(Dostoevskij)

    "Lo straniero"(Camus)

  • Kadath
    Lv 5
    2 mesi fa

    Cronache marziane di Ray Bradbury 

    • ...Mostra tutti i contatti
    • ∞ V ∞
      Lv 7
      1 mese faSegnala

      Quoto il Bradbury e per l'intento socio-pedagogico & fantascienza come pretesto ci aggiungo uno Straniero in terra straniera di Heinlein, un Menzogne Spa di Dick, un Monade 116 di Silverberg e un po' tutte le cose di Robert Sheckley. E l'accendiamo. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    "Il vecchio e il mare" di Hemingway è un libro semplice, scritto in maniera molto "pulita", non puoi stufarti, perché oltre a essere molto interessante è anche corto, una bellissima lezione di vita a costo di un solo pomeriggio.

    "L'insostenibile leggerezza dell'essere" di Milan Kundera è uno dei miei preferiti in assoluto, spero non ti sia giá stufata solo con il titolo... le prime pagine sono piú difficli, parla di Nietzsche e altre cose... ma dopo il libro non fa altro che seguire i 4 personaggi principali nelle loro storie d'amore. Ció che fa Kundrera è "scoperchiare" le menti di questi personaggi per conoscerli piú di quando loro si conoscano, entrando nella mente di ognuno di loro, scoprendo le paure, gelosie, amori, intenzioni, e desideri nascosti che li guidano. 

    L'ultimo che ti consiglio è "Viaggio al termine della notte" di Celie, la autobiografia di ragazzo francese che da giovanissimo si arroula volontario e conosce gli orrori della guerra (rende molto bene l'idea di ciò che significa), poi scappa nelle colonie francesi in Africa, villaggi dimenticati dal mondo (la mia parte preferita), in cerca di fortuna poi si imbarcherá per l'America dove vivrá nella "moltitudine desolata" nel degrado delle periferie e nello squallore del lavoro a catena nelle grandi catene di montaggio della Ford, questa è solo la prima metá del libro. 

    Leggi fino a quando non diventa medico perchè dopo non succederá granchè, avrai tutto il diritto di stufarti, ma la prima metá è semplicemente sublime. Ci metterai un po' per capire il modo di scrivere di questo scrittore, molto peculiare, spiccio, diretto, ma dopo aver superato le prime 10 pagine giá penserai anche tu nella maniera in cui lui scrive.

    Questi sono i miei migliori consigli per te! Buona lettura!

    Ps: anche io ero come te, anzi non leggevo affatto, non ero mai stato educato con una cultura per i libri, allora ho preso IT di Stephen King (un libro enorme) e per vari mesi ho cercato di finirlo (lo asciavo per varie settimane solo per scordarmi di ciò che avevo letto e ricominciare da capo) ma una volta finito non avevo piú paura di nessun libro! Non è un libro che mi abbia colpito molto: alcune parti sono belle, altre invece brillanti, altre ancora veramente stupende, le descrizioni semplicemente splendide, ma la trama generale e il fattore "paranormale" non mi convinceva molto.

  • 1 mese fa

    Ma che ne so! Andiamo per generi. 1) Solo i preferitissimi e uno solo per autore, altrimenti ci si mette un anno. 2) Solo filosofia e letteratura - escludiamo poesia, saggi storici, e via dicendo - altrimenti ce ne mettiamo dieci. Se hai domande chiedi :)

    Filosofia:

    Nishitani, La religione e il nulla

    Singer, Liberazione animale 

    Fabro, Introduzione all'ateismo moderno 

    Giamblico, I misteri egiziani 

    Böhme, Aurora nascente 

    Nishida, Uno studio sul bene 

    Habermas, Etica del discorso 

    Proclo, Teologia platonica 

    Balthasar, Gloria (essendo in più volumi questo non l'ho ancora letto tutto, lo dico per esser chiaro) 

    Kuki Shuzo, La struttura dell'iki 

    Feyerabend, Contro il metodo 

    Gorgia, Encomio di Elena 

    Patocka, Saggi eretici sulla filosofia della storia 

    Cicerone, Il sogno di Scipione 

    Deleuze, Differenza e ripetizione 

    Foucault, Gli anormali 

    Heidegger, Essere e tempo 

    Sesto Empirico, Schizzi pirroniani 

    Angelo Silesio, Il pellegrino cherubico 

    Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche 

    Blanchot, La conversazione infinita (questo avrei dei dubbi se dirlo filosofia o critica letteraria, ma tant'è) 

    Lubac, Il dramma dell'umanesimo ateo 

    Ruesch, Imperatrice nuda

    Letteratura:

    Rolfe, Adriano VII

    Hogg, Confessioni di un peccatore eletto

    Huysmans, A ritroso

    Keyes, Fiori per Algernon

    Mishima, Neve di primavera

    Wilde, Il ritratto di Dorian Gray,

    Barthes, Dove lei non è

    Cassola, Fausto e Anna

    Tanizaki, Neve sottile

    Lovecraft, Le montagne della follia

    Tobino, Il perduto amore

    Stendhal, Il rosso e il nero

    Sade, Justine

    Asimov, Paria dei cieli

    Cocteau, Il libro bianco

    Tabucchi, Requiem

    Kawabata, Il paese delle nevi

    Murakami, Norwegian wood

    Hodgson, La casa sull'abisso

    D'Annunzio, Il piacere

    Wolfe, O Lost

    Soseki, Io sono un gatto

    Heinlein, Universo

    Verne, Ventimila leghe sotto i mari

    Pessoa, Il marinaio

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Il Castello Blu. Di  Lucy Maud Montgomery. L' Iliade e l' Odissea. Di Omero. L' Eneide. Di Virgilio. Il Milione. Di Marco Polo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1984           

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • CONFUCIO MASSIME....... 

    PERLE DI SAGGEZZA CHE CONSIGLIO A TUTTI

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • La giornata d'uno scrutatore di Calvino

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Viaggio nell'animo umano di F. Alberoni. 

    La strada di Sin di Romano Battaglia. 

    Un uomo che ha vissuto di Riccardo Fogli. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • DNA
    Lv 7
    2 mesi fa

    Il Terzo Gemello di Ken Follett un  thriller! Tutta manipolazione genetica e alla fine i gemelli sono 8 ma solo uno ha commesso il crimine! Ho dimenticato di scrivere che sono 8 Gemelli ma da madri diverse!

    Allora ti scrivo la trama!

    Jeannie Ferrami è una scienziata incaricata di condurre uno studio sui gemelli per conto d'una prestigiosa Università di Baltimora: la donna vuole capire se due gemelli separati alla nascita (qui si capisce creati geneticamente con impianto di ovuli in donne diverse)  e sistemati in ambienti differenti possano presentare delle somiglianze nel carattere, nei gusti e nel comportamento.

    All'inizio del libro un giovane teppista appicca un incendio negli spogliatoi degli impianti sportivi del campus, costringendo tutti i ragazzi e le ragazze presenti a uscire di corsa e andare nel prato seminudi: una ragazza di nome Lisa rimane intrappolata in uno sgabuzzino e il teppista la violenta.

    Poco tempo dopo, Jeannie convoca per i suoi studi sui gemelli separati Steve, un ragazzo molto bello, simpatico e intelligente, di ottima educazione. Il suo gemello è invece un disadattato che passa da un carcere all'altro. Jeannie comincia a frequentarlo anche fuori dal lavoro ma, per una serie di coincidenze, il ragazzo viene sottoposto a un confronto con altri ricercati per individuare il teppista incendiario e la ragazza violentata individua in Steve il suo assalitore. Jeannie è convinta della sua innocenza, ma il suo giudizio può essere offuscato dal suo crescente attaccamento emotivo per lui.

    Steve viene incarcerato ma, poco dopo, viene rilasciato su cauzione. Disperato, cerca di rintracciare Jeannie e spiegarle che non è lui il colpevole, ma che è stato vittima d'uno spiacevole malinteso; la ragazza però non è in casa, poiché è andata a fare visita al gemello "cattivo", che l'aggredisce violentemente. Una volta uscita dal carcere incontra Steve che, dopo averla cordialmente salutata, la picchia e la molesta sessualmente.(Il Terzo Gemello precisiamo) Rientrata a casa, ferita e sconvolta per l'accaduto, trova Steve (Il gemello buono) sull'uscio e inizia a sfogare tutta la sua rabbia. Il ragazzo le dice di non sapere nulla e il vicino di casa di Jeannie testimonia che Steve è stato lì fermo tutto il pomeriggio. La rivelazione è inquietante: non è stato Steve a stuprare Lisa e picchiare Jeannie e non può essere stato nemmeno il gemello, poiché dopo l'aggressione dell'interrogatorio è stato riportato in cella. L'unica possibilità è che esista un terzo gemello. Jeannie e Steve indagano per cercare di scoprire la verità e salvare Steve dalla galera. Intanto tra i due nasce una grande storia d'amore: dopo le iniziali reticenze di Jeannie, che considera Steve troppo giovane per lei, la ragazza si rende conto che quello che prova per lui non l'aveva mai provato per nessun altro uomo.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • DNA
      Lv 7
      2 mesi faSegnala

      Io non amo leggere ma aver letto tutto quel libro significa che è interessante e mi è piaciuto!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.