Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 5 mesi fa

Cosa ne pensi dei vegetariani e vegani?

4 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa
    Risposta preferita

    Idea giusta, soluzione sbagliata. Difendere i diritti degli animali opponendosi allo sfruttamento è più che valido, questo però non deve significare privarsi del cibo, di alcune sostanze FONDAMENTALI, la cui assenza obbliga ad assumere integratori di vario genere (specie per i vegani). Piuttosto la soluzione dovrebbe essere questa: mai sprecare il cibo, carne, pesce o qualunque cosa, e in caso di allevamenti dannosi per gli animali, evitare quella fonte. Acquistare da fonti conosciute e più affidabili, quindi in genere no multinazionali e allevamenti intensivi su larga scala, mentre allevatori privati a km 0 sono di solito migliori da questo punto di vista.

    • anima
      Lv 6
      5 mesi faSegnala

      bla... bla... bla...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    5 mesi fa

    Comprendo i vegetariani che fanno una dieta abbastanza sana mentre ritengo i vegani troppo estremisti

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 mesi fa

    L'alimentazione vegetariana è ritenuta dalla Medicina la più sana in assoluto. Quella vegana richiede molta attenzione per equilibrare l' apporto vitaminico e proteico. Personalmente ho scelto quella vegetariana e ho ottenuto dei benefici .

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    5 mesi fa

    Occorre sacrificare la gola (e guadagnare la linea e la salute) per stare a posto con la coscienza. Quello che fanno agli animali in tutto il mondo è davvero allucinante: tanto per cominciare li ammazzano, a volte per niente, li sterminano, li fanno soffrire, li rendono schiavi e infelici a vita, li costringono, li privano di espletare i diritti essenziali (fare la cacca, la pipi, essere puliti, dormire) li privano di socializzare tra di loro, li fanno vivere alienati per tutta la loro breve esistenza al punto che per loro è meglio morire che vivere così. Questo senza che loro ci abbiano fatto assolutamente nulla, in virtù del fatto che, come noi, esistono: è una merd@ di comportamento, e non è in armonia con la natura e con tutto ciò che ci circonda.Questa sofferenza ci pervade, si manifesta ogni giorno e noi la ignoriamo: le persone più sensibili non reggono a tutto questo, gli altri si, ma poi si ammalano perché perdono la salute, in un modo o in un altro.

    La gente è cattiva non si rende conto, o forse non vogliono, non sono più consapevoli del fatto che comunque stiamo commettendo un' ingiustizia verso gli animali perché li stiamo privando del diritto alla vita negando il fatto( peraltro evidente) che sono intelligenti, provano sentimenti e soffrono, proprio come noi. Danno per scontato che deve essere così. Qualcosa un giorno dovrà pur cambiare...

    Basta. E fagioli.

    Animali che sono più fragili e indifesi e che noi dovremmo proteggere, invece li ammazziamo sempre!!!

    • anima
      Lv 6
      5 mesi faSegnala

      infatti eccoti il coronavirus...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.