promotion image of download ymail app
Promoted
Giesserre ha chiesto in SaluteSalute mentale · 2 mesi fa

Cosa pensano gli obesi e le obese dei bambini e delle bambine africani/e?

6 risposte

Classificazione
  • Jo
    Lv 7
    1 mese fa

    Pensano che in diversi Stati africani non hanno da mangiare e che se anche dimagrissero là non cambierebbe nulla. Inoltre i bambini africani non potrebbero essere animalisti se l'unico pasto che possono permettersi è un animale.  

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Dovresti chiedere a te stessa, dato che sei alta 166 cm e pesi oltre 80 kg. Almeno gli obesi sono tali in quanto hanno delle malattie fisiche o delle disfunzioni ormonali (roba non di poco conto). Tu invece ti abbuffi col cibo che ti compriamo col reddito di cittadinanza (pagato con le nostre tasse) e che ti comprano mammina e papino, che lavorano per te nullafacente... E poi vomiti. Che spreco per chi soffre veramente la fame. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Elilù
    Lv 6
    4 giorni fa

    Questa è una domanda assurda, l'obesità è un problema psicologico, prima di essere fisico, la maggior parte degli obesi ha subito abusi o traumi, quindi il cibo funge da protezione da se stessi e dal mondo, solo che esso contribuisce alla rovina dell'individuo ma tu sarai il solito ridicolo che insulta le persone in carne, ti saluto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    La vera domanda dovrebbe essere: Quali bambini africani? Questo continente sta crescendo molto rapidamente a causa delle rimesse, delle varie riforme orientate al libero scambio, degli investimenti cinesi ed americani in vari settori tra cui edilizia, manifatturiero, start up e retail. In Nigeria, per esempio, diverse centrali idroelettriche sono state costruite per elettrificare il paese, in alcune aree, come a Lagos, ci sono zone economiche libere che impiegano personale nigeriano. 

    Il prospero Botswana, con il suo pil pro capite di  $18,146 PPP, equivalente a molte città del sud italia(Lecce, Caserta, Benevento, Reggio Calabria ed Agrigento si aggirano tutte sui $20.000 PPP), e presto superandole. 

    Ma, arrivando al nodo della questione, la povertà in Africa sta diminuendo in maniera esponenziale. In Etiopia, per esempio, 4 persone escono dalla povertà ogni minuto che passa, al netto di chi ci entra.

    Al livello dell'intero continente, la povertà minorile sta diminuendo di 2 minori al minuto in Africa nettamente. La diminuzione della povertà è inversamente correlata con l'età, quindi, allo stato attuale è molto più probabile che gli africani più giovani abbiamo molte più possibilità di scappare dalla povertà rispetto ai più anziani che hanno più difficoltà a migliorare i propri stili di vita. Dati e realtà alla mano, la povertà infantile dovrebbe essere l'ultimo dei vostri pensieri.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Devono pensare che l'obesità è una malattia. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Se avessero la capacità di pensare non sarebbero neppure obesi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.