promotion image of download ymail app
Promoted

Problemi con la chiusura di un conto bancario?

Nel caso qualcuno avesse un conto in banca cointestato con il coniuge al momento del decesso di uno dei due per chiudere il conto serve la successione o basta il certificato di morte? Chiedo per mia madre che continua a pagare 70/80 euro perche non può chiuderlo anche se il libretto é vuoto. Grazie 

7 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Non puoi chiuderlo, deve essere chiusa la pratica di successione.

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Occorre presentare sempre certificato di morte e dichiarazione sostitutiva di atto notorio. 

    PERO', a questo punto: 

    Se il saldo di conto è tendenzialmente basso (sotto i 3000 euro, se non erro), dichiari di non avere immobili dal valore superiore a 100 000 mila euro e non ci sono titoli...si può evitare di aprire la pratica di successione per chiudere il conto corrente; purché TUTTI gli eredi siano d'accordo e firmino la chiusura.

    In caso contrario, bisogna aprire la pratica di successione per sbloccare la metà del saldo di conto. E per la gestione dei titoli, ove ce ne siano.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    quando mio papà è morto abbiamo dovuto firmare tutti, gli eredi intendo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    quando mio papà è morto abbiamo dovuto firmare tutti, gli eredi intendo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    mi sembra strano che non possa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Fil
    Lv 7
    2 mesi fa

    Se e' un conto bancario di modesto importo la filiale,sevuole, lo chiude .... in posta invece e' impossibile,bisogna fare tutta la trafila anche per 50 euro

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    FASE 1.

    La malvagia matrigna insiste molto affinché lui (che è tuo padre) condivida il suo conto corrente con lei (perché lei è la moglie anche se successiva).

    FASE 2.

    La malvagia matrigna insiste molto affinché lui (che è tuo padre) venda gli immobili di tipo NON condominiali per acquistare poi immobili di tipo condominiali.

    FASE 3.

    La malvagia matrigna aspetta che a lui gli venga una malattia degenerativa, per esempio Alzheimer, ma non è necessario neanche aspettare se capita un incidente stradale grave che lui (tuo padre) va in coma profondo irreversibile.

    FASE 4. 

    La malvagia matrigna percepisce gli affitti dei 100 appartamenti CONDOMINIALI che sono posseduti da tuo padre vegetativo, ma a tua insaputa NON paga le spese CONDOMINIALI.

    FASE 5

    A tua insaputa gli amministratori di condominio fanno decreti ingiuntivi perché c'è troppo accumulo di spese CONDOMINIALI.

    FASE 6

    A tua insaputa tutti e 100 gli appartamenti vanno all'asta e i soldi delle vendite vanno sul conto corrente di tuo padre vegetale, ma che è condiviso con quella màiala della tua matrigna

    FASE 7

    A tua insaputa la matrigna malvagia sposta 12 milioni di euro di contanti su un altro conto corrente che è il suo cioè della matrigna malvagia.

    FASE 8

    A tua insaputa distribuisce la tua eredità ai figli naturali della matrigna (tu non sei figlio della matrigna)

    FASE 9

    Alla morte di lui tu vieni a conoscenza che la tua eredità di 100 appartamenti non esiste più e sul conto corrente di tuo padre non c'è neanche un centesimo di euro.

    FASE 10

    Per sfogare la tua rabbia tu ti impicchi oppure ti infili un palo di legno nel kulo lungo 40 cm diametro 8 cm. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.