Teresa ha chiesto in Relazioni e famigliaFamiglia · 2 mesi fa

I miei genitori mi costringono ad andarmene ?

Ho 23 anni e sono disoccupata da qualche mese.

I

 miei genitori mi odiano e mi ripetono dai miei 18 anni che devo andarmene di casa, così ho ripreso a cercare qualcosa su internet e proprio quando ho cominciato ad informarmi, vengono a dirmi improvvisamente che mi hanno prenotato un volo per Madrid e che partirò tra 10 giorni, perchè lì c'è mia cugina ed ha bisogno di qualcuno che la aiuti per un periodo al negozio in cui lavora. Ora io dico vi pare normale che senza il mio consenso abbiano preso e usato i miei documenti per mettermi su un volo così a caso senza nemmeno chiedermelo?? Io non ho alcuna intenzione di andare la in questo modo ed essere spedita come se fossi un pacco di amazon, e non m'importa di mia cugina perchè l'aiuto è una cosa che si da con piacere, non un obbligo! Proprio adesso tra l'altro che avevo quasi trovato un lavoro nella mia città, che è dove voglio vivere, io non ho alcuna intenzione di andarmene ma soprattutto come si sono permessi i miei genitori a farmi una cosa del genere senza nemmeno chiedermi cosa ne pensavo?! Li ho sentiti dire che per convincermi a partire mi avrebbero fatto credere che dopo quel periodo con mia cugina sarei potuta tornare a casa, ma in realtà non accadrà perchè cambieranno subito la serratura. Io gliel'ho detto che non partirò, ma mi costringeranno e mi butteranno lo stesso fuori, quindi vorrei sparire prima ma nessuno può ospitarmi. Ho però molti soldi da parte, cosa mi consigliate per "scappare" e non partire?

10 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    sicuramente avreste dovuto parlarne, e non a cosa fatte, ma a questo punto prendi e vai a madrid, e se puoi non tornare. Primo per fare dispetto ai tuoi, e secondo perchè potrebbe essere un occasione per avere una vita indipendente o per lo meno qualcosa di vagamente simile. Secondo, visto che ne hai la possibilità, dove sarebbe il problema vero, che non hai scritto? Potessi io andarmene da casa dei miei, ci metterei la firma.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Hanno sbagliato, in bomba!!

    Come ***** osano? Almeno avessero detto "scusa, l'abbiamo fatto in buona fede per te, per aiutarti coi tuoi problemi", porca *****..

    Onestamente, sono stati fetenti, ma sarebbe bene che tu trovassi per te stessa un lavoro tuo, che ancora in futuro non te lo rinfaccino..

    Poi, se non trovi altro, ingoia il rospo e vacci, sempre meglio che stare a casa..

    Scusa se ti pongo una domanda secca e diretta..

    A sta situazione non si è giunti di colpo, posso chiederti dei tuoi trascorsi con loro?

    Hai fratelli o sorelle? Quali sono i rapporti?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Jane
    Lv 5
    2 mesi fa

    A me sembra una bella opportunità andare a Madrid, però è comprensibile che tu non voglia andare se non è quello che desideri. I tuoi genitori si sono comportati molto male dal momento che hai 23 anni e non sei più una bambina che possono controllare come vogliono. Quello che ti consiglio è di cercarti un appartamento, anche condiviso con dei coinquilini, e andartene al più presto se hai dei soldi da parte. Stai vivendo in un ambiente tossico e stressante che non ti fa stare bene. Non puoi continuare così. Inoltre continua la tua ricerca di un lavoro nella città in cui desideri. Una volta che sarai lontano da quella casa e avrai la tua vita nelle tue mani vedrai che starai molto meglio anche a livello di salute mentale. Inoltre nel caso tu lo volessi puoi anche denunciare i tuoi genitori e ottenere da loro un risarcimento o il pagamento del tuo futuro affitto perchè in italia è illegale buttare i figli fuori di casa (anche se maggiorenni) e sopratutto se sono disoccupati e non hanno uno stipendio. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    hai molti soldi da parte ma continui a stare con i genitori che ti trattano così.

    sei indipendente economicamente non sono obbligati a tenerti in casa , trovati un affitto nella tua città e fai la tua vita che aspetti ?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    2 mesi fa

    È vietato dalla legge buttare i figli fuori di casa, anche se maggiorenni. Mi riferisco ai figli che non hanno mai avuto un'indipendenza economica. 

    Comunque, considerata questa loro fredda di mandarti via, io al posto tuo approfitterei della situazione e andrei via per vederli il meno possibile. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Ciao,

    secondo me non hanno fatto bene....perchè almeno dovevano chiederti cosa ne pensavi.....

    Puoi sfruttare questa esperienza però per imparare la lingua e conoscere altra gente...magari se ti trovi  bene perché  no pensare di trasferirti...MAI DIRE MAI NELLA VITA

    Fonte/i: PERSONALI
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 mese fa

    Non entro nel merito del comportamento dei tuoi genitori perché bisognerebbe sentire anche l'altra campana prima di giudicare la situazione. Certo che comprarti il biglietto senza averne parlato con te non è stato un bel gesto, ma evidentemente sapevano già che tu non avresti mai acconsentito ad andartene. Evidentemente sono convinti che sia un'esperienza che ti arricchisca e che ti aiuti a maturare e probabilmente pensano che un giorno forse tu capirai il loro gesto. E francamente non credo proprio che non ti riaccoglierebbero in casa al tuo ritorno… Comunque sia perché non vedi in questo un'opportunità? Puoi imparare un mestiere, una nuova lingua, conoscere persone e avere nuovi amici. Grazie alla tecnologia, hai comunque la possibilità di mantenere i contatti con i tuoi amici e parenti dove abiti ora. 

    Sai, nella vita capitano tante situazioni che non dipendono dalla nostra volontà, come quella di avere i genitori che abbiamo. Non ce li siamo scelti giusto? L'unica cosa che possiamo cambiare e che può dipendere dalla nostra volontà è l'atteggiamento con cui affrontiamo quelle situazioni. Si, vedere il lato positivo delle cose ci aiuta ad gestirle nel modo corretto. 

    Un antico proverbio dice: "Se ti scoraggi nei momenti di difficoltà, la tua forza sarà scarsa. L’atteggiamento che si ha è di fondamentale importanza. Chi si lascia andare alla negatività rinuncia a quel po’ di controllo che può ancora avere, mentre chi ha un atteggiamento positivo spesso raccoglie le forze che gli permettono di continuare ad avere le redini della propria vita. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    sono davvero insensibili

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Vieni a stare da me, piccina, ho una bella casa grande e un mucchio di soldi, pago tutto io.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Prima mettono al mondo i figli e poi se ne liberano come immondizia. Che squallore. Comunque puoi vivere a casa mia, un giorno e fare la mantenuta se vuoi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.