promotion image of download ymail app
Promoted

Se apro due rubinetti, lo scaldabagno a gas si spegne.?

Salve a tutti,

ho uno scaldabagno a gas (il riscaldamento è centralizzato, quindi i termosifoni non sono collegati). Il mio problema è che se apro l'acqua calda su un rubinetto e l'acqua fredda su un altro, o magari parte la lavatrice o viene tirato lo scarico, la caldaia si spegne e smette di far arrivare l'acqua calda. L'unico modo per risolvere è chiudere i rubinetti e riaprire quello della calda.

Ho chiamato un tecnico il quale mi ha risposto che è normale perchè diminuisce l'acqua che va nello scaldabagno e quindi si spenge, ma io mi domando è possibile che non si possa fare proprio niente? Sapreste aiutarmi?

Grazie

Aggiungo: lo scaldabagno ha solo due manopole, uno per la temperatura e uno per la potenza.

7 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    La portata d'acqua fredda dell'impianto è troppo bassa.  Queso può essere dovuto a due possibili cause: pressione di alimentazione troppo bassa, o tubi di diametro insufficiente (il diametro dei tubi può diventare insufficiente anche quando la luce libera del tubo si riduce a causa di incrostazioni.  Aprendo un rubinetto dell'acqua fredda, le perdite di carico delle tubazioni fanno diminuire la pressione di alimentazione dell'acqua allo scaldabagno a gas, e quindi anche la portata: il flussostato (che ci deve sempre essere) fa spegnere la fiamma.  Se, oltre al flussostato,  lo scaldabagno ha anche il pressostato, può darsi anche che sia il pressostato a far spegnere la fiamma.  L'unica possibilità è intervenire sull'impianto, o cambiando le tubazioni (attenzione!  il diametro insufficiente potrebbe trovarsi anche sulla parte condominiale), o installando un gruppo di pressurizzazione (se possibile)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    La prima cosa da fare è smontare e pulire tutti gli aeratori dei miscelatori/rubinetti, per poi passare alle verifiche sottoscritte.

    Il flussostato è un componente indispensabile per l’accensione di una caldaia visto che riesce a dare il consenso elettrico alla scheda di accensione quando si apre il miscelatore di un rubinetto in posizione acqua calda. In pratica si verifica un passaggio, o per meglio dire, il flusso di acqua fredda che lo attraversa genera la chiusura del contatto elettrico e molto spesso non c’è abbastanza flusso di acqua dovuto ad un impedimento dello scambiatore otturato di calcare,  ostruzione nel miscelatore o scarsa pressione dell’acquedotto per cui questo contatto elettrico per far attivare la caldaia non avviene. In più, a volte, capita che le impurità si insedino proprio all’interno del flussostato per cui si rende necessario il suo smontaggio, la sua pulizia.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Adriana
      Lv 4
      2 mesi faSegnala

      Marco, controlla se c'è un riduttore di pressione a valle del contatore dell'acqua. Con un manometro con fondoscala di 8/10 atmosfere si può semplicemente misurare la pressione di rete applicandolo ad un rubinetto di casa.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    no             

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    La mia caldaia (gas) non si accende se la "pressione" dell'acqua non raggiunge almeno 0,6 bar. E' un sistema di sicurezza che evita alla caldaia di fondere se resta accesa e senza acqua.

    Verifica il manometro, che dovrebbe esserci.

    Molti anni fa, un amico fece installare un piccolo serbatoio di acqua supplementare, esclusivamente a servizio della caldaia.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Lu
    Lv 6
    2 mesi fa

    Si vede che c'è troppa poca pressione, oltre a pulire tutti i filtri e rubinetti e magari verificare la pressione e mettere una pompa, non si può fare nulla. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Ma sullo stesso rubinetto riesci ad avere l'acqua tiepida? Cosa succede se apri l'acqua calda e poi sposti il miscelatore verso il freddo con tutte le altre prese chiuse (o se apri anche il rubinetto dell'acqua fredda nel caso che hai i rubinetti a manopola)?

    Se si tratta di scaldabagno non nuovo allora potrebbe essere intasato il flussostato o lo scambiatore di calore, cosi' che non c'e' sufficiente passaggio di acqua e si spegne.

    Se lo scaldabagno e' nuovo allora forse non hai pressione sufficiente dell'acqua... abiti in un palazzo alto? 

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Zio BaNaNa
      Lv 5
      2 mesi faSegnala

      L'impianto idraulico è molto vecchio? Se si riduce molto la portata aprendo un altro rubinetto allora o hai poca pressione in arrivo oppure potresti avere i tubi incrostati di calcare e ruggine. Se l'impianto è vecchio valuta di fare un campionamento per capire la condizione dei tubi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    succede anche a casa mia. sto facendo la doccia, mia madre riempie la pentola d'acqua per la pasta e nella doccia arriva acqua gelida. quando mamma ha fatto torna acqua calda in doccia. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.