promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 2 mesi fa

perché nel medioevo tutti quelli che invocavano Anubi, il dio cаne, venivano messi al rogo?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Risposta preferita

    Germano Mosconi invocava Anubi spesso.

    Per sua fortuna nel medioevo il giornalismo sportivo non era ancora di moda.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Nel Medioevo si veniva condannati al rogo per eresia, ossia per aver contestato e messo pubblicamente in dubbio i dogmi della Chiesa Cattolica; oppure per apostasia, cioè per aver abbandonato la Chiesa Cattolica in favore di un altro culto; o ancora, per la pratica occulta dei riti del giudaismo o dell'Islam (anche se ciò avvenne soprattutto ad opera dell'Inquisizione Spagnola, nel Tardo Medioevo e nella prima Età Moderna, e nei regni di Castiglia e di Aragona, quindi in un'area geografica limitata). Contrariamente a ciò che si pensa, la caccia alle streghe e agli stregoni si svolse nell'Età Moderna, in aree periferiche della Cristianità cattolica e protestante (Scozia, Inghilterra, Irlanda, Norvegia, Svezia, Danimarca, Islanda, colonie britanniche dell'America settentrionale, Sacro Romano Impero, Ungheria ecc.). Come ha scritto Marco Merani, nel Medioevo solo pochi circoli esoterici cristiani e islamici (Templari e Sufi) erano al corrente dell'esistenza di un antico dio egizio con la testa di sciacallo, Anubi, preposto alla custodia dell'Amente (l'Oltretomba degli Egizi). Naturalmente, non ci si poteva attendere che la Chiesa Cattolica medievale vedesse di buon occhio tali pratiche magiche e sincretistiche. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Dario
    Lv 7
    2 mesi fa

    A parte che nel medioevo penso fossero ben pochi quelli che sapevano chi era Anubi, in quel periodo si veniva messi al rogo anche perchè sputavi per terra davanti ai piedi di qualcuno, con l'accusa di malocchio e stregoneria! Quando l'ignoranza impera succede di tutto e di più!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Ecco un santo con testa di cane:  è san Cristoforo, dalla chiesa della Panagia di Lindos (isola di Rodi)

    Attachment image
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Anubi è rappresentato con testa di sciacallo e non di cane.

    La tua domanda è comunque interessante, in particolare riguardo ai Templari.

    I Templari erano monaci cristiani, straordinari guerrieri, perchè ogni giorno dedicavano ora all' addestramento militare e uomini di grande cultura.

    Fra le molte cose, studiavano esoterismo.

    Quando vanno in Medio Oriente, vengono in contatto con l' esoterismo islamico, orientale... ne sono affascinati, lo studiano.

    Creano riti esoterici dove si mischia cristianesimo ed esoterismo orientale.

    Praticavano a volte magia sessuale con ragazze islamiche, ma i Templari non erano tenuti alla castità.

    Non potevano sposarsi, in quanto monaci, ma non facevano voto di castità.

    Questo sarà usato come pretesto dal  papa Clemente V, per muovere contro di loro la falsa accusa di adoratori di satana.

    Nel Medio Evo, in generale, la gente non sapeva molto della religione e dell' esoterismo dell' antico Egitto,ma i Templari sì, quindi, sapevano chi era Anubi, custode del regno dei morti.

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.