promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 2 mesi fa

Si può fare la denuncia al prete che si rifiuta di celebrare il matrimonio per motivi che non gli competono?

Non so come funziona questa cosa ma da quello che ho capito il prete essendo ministro di culto ha anche un'autorità giuridica nel celebrare matrimoni visto che poi lui stesso li va a far trascrivere. 

Devo fare da testimone di nozze al (non ancora) marito di mia sorella. Giuridicamente è tutto in regola sono entrambi celebi (tutto attestato da regolare documentazione) e hanno tutte le carte che attestato che entrambi hanno tutti i sacramenti necessari per il matrimonio cattolico. Sia civilmente sia canonicamente è tutto in regola con le carte.

Problema: ci vuole la carta del prete che dice che il matrimonio si può celebrare perché i nubenti hanno superato il corso. Ma qui c'è il problema. Il prete ha detto a lui "mi fai vedere il contratto di lavoro?". E dall'inizio del corso prematrimoniale che sta chiedendo questo "contratto". Il prete ha detto "se non mi fai vedere il tuo contratto di lavoro non vi faccio sposare nemmeno se fate questo corso per 10 anni!!!".

Lui il contratto non ce l'ha perché non sta lavorando. In comune gli hanno fatto presente che il contratto di lavoro non è richiesto né nella documentazione civile né in quella canonica quindi non è sua competenza richiederlo e non costituisce neanche un valido motivo per impedire un matrimonio. Il prete ha risposto che non gliene frega perché ufficialmente si limiterà a dire che non hanno superato il corso senza specificare e ha l'autorità per farlo. Se riescono a registrarlo si denunciare questo abuso?

7 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Non c'è bisogno di "registrare" nulla, basta un solo testimone, ma è bene

    andare alla Diocesi competente e sporgere denuncia circostanziata.

    La Diocesi ha l'obbligo di chiamare il Sacerdote, che non ha alcun diritto di chiedere l'esibizione di un contratto d lavoro, ascoltarlo e capire come stiano veramente le cose.

    Che un Sacerdote si preoccupi della condizione economica di una futura coppia e contribuisca a risolverla se può, potrebbe star bene come atto pastorale, ma assolutamente non dirimente.

    • Giampiero M. vergognati vecchio scemo,ti fai la domanda in Anonimo e poi tu stesso ti dai la MR. Sei un bastàrdo, vigliacco, omuncolo quaquaraquà 
       
       Inchinati al mio cospetto.Io non nascondo la mia identità come fai tu che usi un nome di fantasia e non quello vero di RIKKIONE-PEDOFILO.
       
       
       

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    il prete ha saputo che lei va con i negri e lui va con i trans, per questo si rifiuta

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Certo che si può. Tecnicamente il prete ha l'autorità di dire che non siete pronti spiritualmente e umanamente per la celebrazione e quindi impedirvelo... ma se riuscite a dimostare i motivi per cui ha detto che non siete pronti allora potete segnalarlo all'Ordinario del luogo (cioè il vescovo della diocesi). L' ordinario del luogo ha autorità legislativa, esecutiva e giudiziale in tutta la diocesi (dal punto di vista ecclesiastico) perciò se riuscite a dimostrare con una registrazione o anche con dei messaggi del prete (se i vostri contatti sono avvenuti su whatsApp o via email) che state subendo certe vessazioni su cose che a lui non competono assolutamente allora passerà un bel guaio! Questo però solo dal punto di vista ecclesiastico.

    Dal punto di vista civile si potrebbe fare qualcosa dal punto di vista dell'abuso di potere. L'ideale sarebbe avviare la causa dal punto di vista civile per l'abuso di potere e rivolgersi all'ordinario del luogo già con tutte le carte dell'avvocato

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 2 mesi fa

    Dovrebbe andare direttamente dal Vescovo e fargli presente questa cosa. Oppure rinuncia al matrimonio concordatario e fa il matrimonio civile.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Acq
    Lv 7
    2 mesi fa

    Non puoi denunciare il prete alle autorità civili, perché il matrimonio civile si fa al Comune.

    Puoi denunciarlo alle autorità religiose.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    e certo, ma prima consiglio di interpellare il suo superiore (la diocesi o il vescovo o quel che c'è lì), sicuro che lo conoscono già e non amano che si susciti chiasso su queste cose per cui facile che lo sistemino loro...

    comunque, altro motivo per mandare i preti a quel paese e sposarsi in comune...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    2 mesi fa

    Dovresti rivolgerti ad un altro prete per capire come funziona. A me da ignorante pare proprio di no. Ricordo tra l'altro che quando ci siamo sposati non ci hanno chiesto nessun contratto di lavoro. Questo succede se prendi in affitto una casa. Mica per altro.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.