promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 4 mesi fa

È nella norma essere timidi? ?

Ho paura che la mia timidezza fosse vista dagli altri come una patologia, come qualcosa di anomalo e fuori luogo. Io faccio un sacco fatica a uscire dalla timidezza, e spesso vengo incompresa. Capisco che voi gente fuori siati tutti estroversi, aperti al mondo, e spontanei. Vi comportate come vi pare e piace. Ma ci sono anche persone come me con difficoltà ad aprirsi e con forti insicurezze. Molto deboli e sensibili. Spero che capiate. Ognuno di noi ha percorsi diversi e vissuti diversi. Abbiamo tutti personalità diverse. Odio chi da pregiudizi senza conoscere. Non sapete un cazz0 di niente. Non inventatevi robe a caso non proprio senso.. per cui ritiratevi con queste vostre supposizioni sugli altri. Spero che sto mondo prima di giudicare conosca i fatti. Punto. 

7 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    4 mesi fa

    La timidezza è una peculiarità,che non va confusa con l'insicurezza (e forse chissà ,nel tuo caso potrebbe trattarsi proprio di questo),io ormai da tempo l',ho riconosciuto,sono un tipo molto insicuro,a tal punto che non ho rapporti sociali e nessun contatto con il mondo esterno,le persone se ne accorgono e agiscono ognuna in modo diverso ma a me non me ne importa,devi accettare il tuo modo di essere,amarti per così come sei,e riuscirai a non vergognarti mai di te stessa e a camminare davanti a tutti a testa alta e senza doverti nascondere,ricordati che l'insicurezza non è una vergogna,le vergogne vere nella vita sono ben altre

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    4 mesi fa

    Non lo pensare mai che la timidezza sia una patologia, devi essere orgogliosa di come sei, lascia perdere gli altri che sono solo ignoranti. Goditi la vita così come sei.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 mesi fa

    Comprendo questo sentimento di rancore o rabbia che nutri verso certe persone. Diciamo subito che la timidezza è una forma di ansia sociale NON patologica, ed è di natura cognitiva. Questo significa che è alimentata dalle emozioni (la paura) e da pensieri negativi inconsci su se stessi. La si può superare o renderla gestibile, ma ci vuole tempo. Per prima cosa mi sento di dirti che dovresti cominciare a capire cosa la origina e in che modo, e che tipo di timidezza hai, perché ci sono molti modi di essere timidi.

    Dato che non ci racconti molto di te, è difficile essere più specifici.

    Comunque ti segnalo alcuni articoli tratti da un blog specialistico del campo che spero possano esserti di aiuto.

    https://www.addio-timidezza.com/2019/07/lorigine-d... (L’origine della timidezza: la cognizione)

    https://www.addio-timidezza.com/2019/08/i-pensieri... (I pensieri strutturali del sistema cognitivo e loro gerarchia)

    https://www.addio-timidezza.com/2019/09/invalidazi... (Invalidazione, riscrittura, conferma e rinforzo delle credenze)

    https://www.addio-timidezza.com/2019/09/le-credenz... (Le credenze di base)

    https://www.addio-timidezza.com/2019/09/le-credenz... (Le credenze strutturali intermedie)

    https://www.addio-timidezza.com/2019/09/i-pensieri... (I pensieri automatici)

    https://www.addio-timidezza.com/2019/11/la-timidez... (la timidezza cos’è )

    https://www.addio-timidezza.com/2019/03/un-problem... (Un problema dei timidi: conversare)https://www.addio-timidezza.com/2019/03/se-la-pers... (Se la persona timida dice: quando sto con gli altri non so cosa dire)https://www.addio-timidezza.com/2019/12/e-pensi-gl... (E pensi: Gli altri mi giudicano 1° parte)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    4 mesi fa

    Ciao, anch'io sono timida e ti capisco benissimo. Una cosa che anch'io non sopporto come te, sono proprio i pregiudizi e le cose dette così a caso. Anch'io ne ho sentite tante e in fin dei conti non siamo così diversi dagli altri. Si forse ci mettiamo più tempo rispetto agli altri ad aprirci, siamo più introversi e solitari ma al tempo stesso anche a noi piacciono la  compagnia e le persone quanto alle persone estroverse. Abbiamo solo questa caratteristica tutto qui non siamo mica alieni verdi con 3 occhi anche se per certi lo sembriamo. Su una  cosa non sono d'accordo di quello che hai detto, che siamo deboli. Io non mi ci sento proprio per niente.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 mesi fa

    Sappi che la tua timidezza è assolutamente lecita perchè il tuo vissuto ti ha portato ad essere timido/a. Il solo modo per superare la timidezza sarebbe non rimanere troppo tempo isolati nel proprio mondo e vivere la vita. Per vivere la vita intendo anche fare delle esperienze poco piacevoli, esperienze che ti forgiano il carattere e ti aiutano a maturare. Ad esempio fare sport o trovarsi un lavoretto part-time è già un buon inizio. Impara anche a conoscere persone (con le dovute attenzioni) che non siano nella tua cerchia di amici e leggi tanto, perchè leggere apre la mente

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    4 mesi fa

    Secondo me sei spaventata dalla veloce crescita intellettuale che la tua mente non ha più potuto rimandare.....bisogna sempre impegnarsi per trovare degli equilibri....tutto vivono cercando l emozione ma noi e chi come noi anche se diversi di più forse perche la dobbiamo pure mantenere e capire a fondo per saperla riconoscere.....poi io ho il buco in testa prima dello schianto ormai....non sono troppo timido non con chi reputo un mediocre sicuramente anzi al contrario

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 mesi fa

    La timidezza è brutta perché non ti porta ad agire e dopo hai rimpianti, avere rimpianti è una cosa bruttissima perché la vita è una e dobbiamo godercela. Devi provare a superare questa tua timidezza e goderti la vita come meriti. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.