promotion image of download ymail app
Promoted
Christian ha chiesto in SportSport - Altro · 2 mesi fa

Momento migliore per fare le trazioni durante l'allenamento?

Ho da poco aggiunto le trazioni nel mio allenamento in cui alleno tutti i gruppi muscolari nello stesso giorno, qualcuno sa consigliarmi se come primo esercizio e poi continuare con i dorsali e iniziare il petto o fare prima il petto e dopo continuare con i dorsali? Ho questo dubbio perché dondolo mentre faccio le ultime ripetizioni e vorrei capire se è perché non sono pronto per farle oppure perché arrivo con i muscoli già allenati e stanchi e allora mi fanno vedere a questo dondolare

1 risposta

Classificazione
  • 2 mesi fa
    Risposta preferita

    Non so se sai che pettorali e dorsali sono muscoli antagonisti e sinergici gli uni degli altri, così come lo è ogni altro muscolo rispetto al muscolo situato sul lato opposto del segmento osseo che occupa e a causa di ciò gli uni o gli altri si attivano indipendentemente dalla nostra volontà.

    Per farla breve quando alleni i pettorali si attivano i dorsali (e molti altri muscoli) e viceversa.

    Questo avviene a causa delle catene cinetiche muscoli (appunto) che coinvolgono molti altri muscoli quando avviene un determinato movimento biomeccanico.

    Se alleni tutto il corpo (anche se non ho idea di quali esercizi esegui ne le ripetizioni ne le serie ne i carichi che usi) puoi allenare e stancare contemporaneamente i gruppi muscolari allenandoli in superserie, cioè eseguendo una serie per i dorsali poi dopo circa 30 secondi una serie per i pettorali, dopodichè riposi 90 secondi e esegui la seconda serie per i dorsali e dopo 30 secondi la seconda serie per i pettorali e così via.

    Allenando tutto il corpo ti conviene poi allenare le spalle da sole anche perchè si attivano sia allenando i dorsali che i pettorali e non avrebbe senso inserirle tra i dorsali e i pettorali altrimenti saresti stanco negli esercizi di spinta per i pettorali.

    Poi puoi allenare con lo stesso sistema prima una serie per i bicipiti e dopo 30 secondi una serie per i tricipiti, poi riposi 90 secondi e continui con la superserie.

    Idem infine per i quadricipiti e gli ischiocrurali, poi alleni i polpacci da soli (altrimenti dovresti allenare anche i tibiali anteriori) e per ultimi gli addominali e i lombari.

    Allenando tutto il corpo hai il problema della deplezione del glicogeno muscolare e quindi ti converrebbe consumare il glicogeno gradualmente di serie in serie alternando un muscolo all'altro piuttosto che ritrovarti pieno di energia nel primo muscolo da allenare ma avere meno riserva energetica dal secondo muscolo in poi.

    Il fatto di oscillare nelle trazioni verso la fine è normale, più sei stanco più intervengono maggiormente le catene cinetiche muscolari in supporto al muscolo stanco e le gambe (oltre che i lombari e gli addominali) fungono da pendolo per cercare di permettere alle braccia che si piegano di passare il "punto morto" che non ti farebbe passare la linea della sbarra col mento.

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.