Anonimo
Anonimo ha chiesto in Musica e intrattenimentoMusicaRap e Hip-Hop · 5 mesi fa

Perché lodate il rap americano? ?

Quanto sono fastidiosi quelli che prediligono il rap americano e fanno sempre i soliti 3 nomi... Per dire in Italia gente come Caparezza, Kaos One, Murubutu, Rancore, Claver Gold, Mistaman, Lord Madness (e se non sapete chi sono è perché almeno loro non passano in radio)fanno testi che non hanno nulla da invidiare ai rapper old school americani.

Non hanno il successo che meritano però essendo italiani,niente contro il rap americano lo rispetto perché è nato lì tutto (ci mancherebbe) e non sto dicendo che i rapper americani sono degli incapaci,ma la lingua inglese è una lingua molto più musicale è suonerà sempre bene,anche se fai una canzone in cui dici solo '' caccà pupù '', c'è anche lo slang e puoi modificare le pronunce,pure uno di 6 anni potrebbe rappare in inglese se lo sapesse, Caparezza ci mette molto più impegno e tempo di fare un testo con tutti i giochi di parole e gli incastri di quanto c'è ne metterebbe Nas per esempio. 

Aggiornamento:

Ma basta con sta cosa che per fare rap deve esseri per forza venire dal ghetto,negli anni 90 si,ora è cambiata totalmente la cosa, poi non che in Italia è tutta perfetta la situazione. 

Aggiornamento 2:

Ed è estremamente vero che l'inglese suona sempre bene,anche per altri generi. 

8 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa
    Risposta preferita

    Quelli che insultano il rap italiano a prescindere non hanno nella maggior parte dei casi una reale cultura del rap italiano e se tutto va bene conoscono sgrilla dei Club Dogo. C'è chi scrive "in italia non sono gangster veri" e robe varie, io invece voglio parlare di musica... ci sono album che a livello di musica e lirica valgono molto. Ci sono pezzi come "Segui Me" di Rancore, ovviamente bellissimo a livello strumentale e di testo, che narra la vita di un uomo dalla nascita alla morte. Un pezzo come quello potrebbe tranquillamente piacere a certa gente se fosse uguale (stesso beat, stesso testo, stessa metrica, stessa voce, stesso flow...) ma in lingua inglese anziché italiana, solo il fatto della lingua italiana fa in loro scattare l'impulso di ripudiarla. Chiaramente i gusti sono gusti, ma un conto sono quelli, un conto è dire che fa schifo a livello musicale ed espressivo (dunque artistico) solo perché è in lingua italiana e fatta da italiani, poi se fosse stata uguale ma in inglese non avrebbe fatto schifo. In certi casi avere dei gusti che ti fanno ripudiare la lingua italiana nel rap potrebbe essere influenzato un poco da un pregiudizio simile a quello che scatta nella testa di un razzista ma per la musica. 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 4 mesi fa

    Il rap americano è così lodato perché in questo paese è tutto dove è nato il rap, iniziando dalle canzoni che inneggiano la vita da strada, come hanno fatto tantissimi rapper. Poi il rap in lingua inglese suona benissimo, e gli extrabeat e i vari flow sono straspettacolari. Vedi Eminem, 2Pac, 50Cent.... tutto che il rap italiano invidia. Rapper italiani decenti sono Rancore, Murubutu, Fabri Fibra, Gemitaiz (opinione impopolare), Caparezza e poi altri non riesco a citarne

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  •  L' inglese suona bene per il rap....

    Scusa, con tutto il rispetto ma grazie al cavolo, è nato negli usa.... 

    Hai detto una cosa ovvia. 

    Inanzitutto sbagli a prescindere a fare questa domanda, poiché secondo me è sbagliato paragonare I rappers americani ai rappers italiani..

    Seconda cosa, caparezza bravo, lo dico sempre sono un suo fan, lo stimo e l' ho sempre ascoltato, è uno dei miei artisti italiani preferiti ma dire che ci mette più caparezza a scrivere un testo che Nas mi sembra la cosa più esagerata del mondo, adesso non scherzare

    Nas è oggettivamente uno dei migliori rappers mai esistiti 

    Comunque I rappers che citi sono poco conosciuti perché in Italia la cultura rap non è che ha sempre fatto molto successo, dato che su  2pac per esempio ti sei mai chiesto perché non ci sono nostalgici italiani? 

    Perché il rap italiano mainstream ha fatto successo con fabri fibra 

    Comunque l' unica buona che hai detto è che per essere rappers non bisogna venire dal ghetto, cosa ovvia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 mesi fa

    Stava andando tutto bene finché ho letto che Caparezza ci mette molto più impegno di Nas a fare gli incastri e niente ho riso

    • Ps Caparezza è uno dei migliori in Italia fare incastri sia chiaro ma dire che ci metto un po di impegno in più di Nas mi sembra leggermente esagerato dal mio punto di vista

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 mesi fa

    Il tuo eloquio meriterebbe miglior causa, ma il concetto che esprimi è in parte vero. Devi però considerare che il mondo del rap è molto variegato, per cui la critica principale va verso la new generation di rappers, quelli che, non accontentandosi di scimmiottare i colleghi americani, vogliono andare oltre, in quel filone di "denuncia sociale", che poi sfocia nella violenza e nella rabbia. Quale rabbia può avere un ragazzotto italiano rispetto al disagio vissuto da chi vive nei ghetti americani? Ecco, già non è particolarmente edificante il rap come genere, perché privo di costruzione melodica, quindi incompleto musicalmente; se poi i testi sono banali, violenti e fintamente sociali, beh, allora prendo gli originali piuttosto che le copie fatte male!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Beh, piu che lodare, se dobbiamo parlare dal principio,l'hip hop è nato in America, precisamente è una cultura iniziata dagli afro-americani e dai latini. I primi piu importanti furno i RunDMC, i BeastyBoys (gia ragazzi,chi dice che l'hip hop sia nato SOLO dagli afro-americani è un ignorante, perche tra i primi artisti rap al mondo ci  furono un gruppo di tre ragazzi bianchi). Poi a seguire alcuni sottogeneri, come il Gangstarap,ect... Nel rap vero e proprio, nato sempre nei ghetti americani, i migliori rappresentanti furono Kool G Rap, Rakim, KRS-One, Slick Rick, Eminen, Tupac, Biggie, Nas e Jay-Z

    Il punto è questo, dato che, non è che suona solo bene in inglese, il punto è che la metrica, il flow che hanno certi rapper inglesi, è sbalorditivo, e seppure sia nato in America, ancora oggi queste caratteristiche che hanno sono INVIDIATISSIME in tutto il mondo. Se proprio vuoi ascoltare una canzone RAP come si deve, vai ad ascoltare When I'm gone di Eminem, oppure Hit 'Em Up di tupac, vedi la lirica, come padroneggiavano la loro metrica il flow, poi dimmi se non è da seguire o lodare.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 mesi fa

    perchè è nato li, per forza suona meglio di quello italiano. non sono d'accordo a denigrare il rap italiano, assolutamente, anche perchè conosco poco, però in america si varia dai classici come wu-tang, mobb deep, 2pac, mos def, biggie etc... a gente come kendrick lamar, kanye, travis, denzel curry, asap rocky, mf doom e posso stare fino a domani. l'america ha dei nomi che fanno paura, per quello preferisco il rap americano rispetto all'italiano, perchè è inimitabile

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 5 mesi fa

    Il rap è qualcosa di profondamente americano e dovrebbe spettare solo a loro fare questo tipo di musica. Invece no, vedi questi sfigati montati italiani atteggiarsi da gangster vissuti, conciati come dei pagliacci da circo. E si definiscono anche artisti! Ahahahah. Per fortuna di questa gentaglia non rimarrà nulla, perché non valgono nulla. Almeno questo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.